Comunicato Stampa: Corto in Bra in musica con Marlene Kuntz e Kaczmarek

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Corto in Bra in musica: Marlene Kuntz, Kaczmarek e gli altri.

Stefano Sardo è il leader dei Mambassa – band con 4 album all’attivo – Luisa Grosso è stata la front-girl della posse Progetto Zizzola insieme a Luca Busso, da parte sua anche direttore artistico per quasi due decenni dello storico rock club di Bra, Le Macabre. Forse il curriculum musicale dei tre direttori artistici della biennale internazionale del cortometraggio di Bra – sesta edizione e decimo compleanno – è la ragione che ha portato Corto in Bra a dedicare sempre più attenzione al binomio musica & cinema. Vediamo come:

· uno degli ospiti d’onore dell’edizione 2006 – 26 aprile/primo maggio – è Jan A.P. Kaczmarek, Premio Oscar 2005 per la colonna sonora del film Finding Neverland - Un sogno per la vita di Marc Forster: che sarà proiettato fuori concorso lunedì 1° maggio a Bra, in presenza del compositore polacco. Dopo aver musicato spettacoli (anche per Jerzy Grotowski) registrato album e fatto tourné in giro per il mondo con la sua Orchestra of the Eight Day, si è trasferito a Hollywood dove ha composto le colonne sonore di film di successo come Lost Souls (di Janusz Kaminski, USA, 2000) e Unfaithful (di Adrian Lyne, USA, 2002).

· Lo stordente, inedito matrimonio tra noise-rock abrasivo e cinema muto si celebra a Bra nella serata di venerdì 28 aprile: i Marlene Kuntz – da Cuneo diventati autentiche star del rock nazionale - in esclusiva per Corto in Bra musicheranno dal vivo Rapsodia Satanica (1917) di Nino Oxilia e L’uomo meccanico (1921) di Andrée Deed, due gioielli anni ’20 forniti dalla Cineteca di Bologna. I Marlene Kuntz sul palco del Teatro Politeama di Bra presenteranno la line-up del loro ultimo tour (S-Low) con Gianni Maroccolo al basso, impreziosita dalla straordinaria voce di Ivana Gatti, già compagna di avventura di Maroccolo per il progetto IG.

· Sempre cinema muto musicato dal vivo per la serata inaugurale del festival, prevista il 26 aprile dalle ore 21, una serata tutta al femminile che gli organizzatori hanno ribattezzato Alice e le sue sorelle, in onore di Alice Guy (1873-1968), la prima regista della storia del cinema, i cui gioielli ritrovati saranno musicati dal vivo al pianoforte dalla direttrice d’orchestra bolognese Nicoletta Conti, insignita con la medaglia d’onore al merito dal presidente Ciampi.

· Per tutte le giornate del festival le proiezioni saranno anticipate da aperitivi musicali – gli Aperitivi Corti – nei bar del centro, con dj set, e a seguire le proiezioni si accenderanno le notti del festival, le corto nights, un programma di party che vedranno avvicendarsi alla consolle de Le Macabre nelle giornate festivaliere Ninja e C-Max dei Subsonica col loro eclettico Moova Department (venerdì 28), Giorgio Valletta di Xplosiva (sabato 29) e il dancing soulful del collettivo Soulful (domenica 30).

· In onore di Slow Food on Film, la rassegna mondiale di Corto in Bra su cinema e cibo in collaborazione con Slow Food, la corto night di giovedì 28 è dedicata al Food Sound System ovvero “storie e ricette di un DJ in cucina” firmate dal dj salentino Don Pasta insieme all’ensemble napoletano Ringe Ringe Raja&Mescla. Nello spettacolo si combinano la passione per i fornelli, elucubrazioni musicali e riflessioni culturali, tra Coltrane e la parmigiana, i Clash e il polpo in pignata, Bob Marley e il Caffè Quarta…

L’appuntamento è dal 26 aprile al 1° maggio per Corto in Bra, una 6 giorni eventi night & day non-stop. Con proiezioni dalle 8 del mattino e feste fino alle 4 del mattino dopo.

Per gente resistente.

Corto in Bra, 6a edizione. 10° compleanno.
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.