Comunicato Stampa: Cedar Walton Trio al Blue Note di Milano

Comunicato Stampa: Cedar Walton Trio al Blue Note di Milano
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

CEDAR WALTON TRIO
IN CONCERTO AL BLUE NOTE
SABATO 11 MARZO

Sabato 11 marzo il Blue Note Milano (via Borsieri, 37) ospiterà il Cedar Walton Trio.

Come di consueto, gli spettacoli saranno alle ore 21.00 e alle ore 23.30 (apertura porte: ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 899700022)
Per entrambi gli spettacoli, il biglietto “advance” (acquistato fino alle ore 19.00 del giorno dello spettacolo) è di 25,00 euro e quello “door” di 30,00 euro (acquistato dopo le ore 19.00 del giorno dello spettacolo). È valido lo sconto del 40% per i giovani sotto i 26 anni per il secondo spettacolo delle 23.30 e lo sconto del 40% per tutti gli spettacoli per i clienti in pensione oltre i 65 anni (i biglietti Speciale Pensionati possono essere acquistati esclusivamente presso il Box Office del Blue Note nei normali orari di apertura).
Saliranno sul palco Cedar Walton al piano, David Williams al contrabbasso e Joe Farnsworth alla batteria.

Texano di Dallas, Cedar Walton ha 70 anni ed un carisma raro. Il suo nome e’ legato ad uno dei piu’ classici piano trio del jazz moderno, un trio che qualsiasi solista o cantante vorrebbe avere dietro di se’, ma anche un piccolo grande gruppo compiuto e perfettamente funzionale. Piu’ ancora, Walton e’ l’ espressione al piu’ alto livello possibile di una formula e di una concezione della musica che fa del bebop e delle sue evoluzioni successive il crocevia del jazz di ogni epoca. La sua educazione musicale artistica parla chiaro: a partire dal trasferimento a New York nel 1955, poco piu’ che ventenne, frequento’ i musicisti simbolo del bebop. Fu con il sestetto di J.J. Johnson, poi con il Jazztet di Art Farmer e Benny Golson per approdare infine nei Jazz Messengers di Art Blakey (con i quali sarebbe ritornato per un secondo capitolo nella prima meta’ degli anni Settanta). La sua attivita’ di freelance intanto era frenetica (di solito, i musicisti bravi sono sempre impegnati) ed il lavoro in sala di incisione, per Blue Note e Prestige, intensa. Nel 1975 usci’ il primo disco del suo gruppo Eastern Rebellion, una rivisitazione del bop in chiave moderna, in cui avrebbero militato, di seguito, sassofonisti come George Coleman e Bob Berg. Per tutta la sua lunga carriera pero’, Cedar Walton si e’ identificato nella formula del piano trio, che ha sempre praticato e con grandissima soddisfazione. Anche perche’ i suoi compagni di avventura sono stati per lo piu’ di altissima caratura, come i contrabbassisti Sam Jones, David e Buster Williams e, fra i batteristi, il grande, indimenticato, compianto Billy Higgins. Infine, non bisogna trascurare il fatto che Walton sia un notevolissimo compositore, come testimoniano temi che sono diventati con il tempo classici del jazz frequentemente riproposti: Bolivia, Mosaic, Ugetsu, Maestro.

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.ticketone.it; chiamando l’infoline 899700022, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: lunedì dalle 14.00 alle 19.00. Martedì-Venerdì dalle 14.00 alle 24.00. Sabato dalle 14.00 alle 24.00. Domenica dalle 19.00 alle 23.00. Ogni martedì sera sulle frequenze di Radio Monte Carlo, la radio ufficiale, va in onda 'Monte Carlo Nights live dal Blue Note' condotto da Nick The Nightfly
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.