Luisa Corna: ‘Il mio album? Di qualità e molto personale’

Luisa Corna: ‘Il mio album? Di qualità e molto personale’
Il prossimo 31 marzo verrà pubblicato l’album di Luisa Corna dal titolo “Acqua futura”, che uscirà su LM Records, la neonata etichetta di Lele Mora diretta da Massimo Pelan.
Il disco, contenete undici brani tra cui la cover di “St. Teresa” di Joan Osbourne, vede la collaborazione di un artista d’eccezione, Renato Zero.
“L’idea di fare un album”, ha spiegato la Corna a Rockol, “è nata in me diverso tempo fa. Essendo una cantante, da tempo covavo questo desiderio, ma ho sempre rimandato finchè non è arrivato il momento giusto. Ho iniziato a scrivere alcune canzoni, e a cercare i musicisti adatti che potessero iniziare con me questa esperienza”.
“Le canzoni”, ha aggiunto l’artista, “sono farina del mio sacco, anche se mi sono fatta aiutare da Fio Zanotti. Gli arrangiamenti sono curati da lui, mentre i testi sono stati scritti alcuni da me e altri con Gatto Panceri, un artista che seguo e che ammiro molto”.
Luisa Corna, in questo suo primo disco, si cimenta per la prima volta nei panni di autrice. Sono interamente suoi infatti i testi di “Strani noi”, “Accarezzami”, “Terminal” e “A te”. E’ stata scritta invece con Gatto Panceri la canzone che la cantante ha scelto come primo singolo, “Soli (sentimenti fragili)”: “Ho scritto io alcuni testi perchè mi piaceva l’idea di dare un’impronta molto personale al disco”, ha spiegato Luisa: “Fare un album solo da interprete mi sembrava riduttivo, così ho deciso di mettere il più possibile la mia personalità e il mio modo di essere in alcune canzoni. ‘Soli (sentimenti fragili)’, ha invece un testo classico, mentre le sonorità sono molto calde, improntate sul blues. Ho scelto questo brano come singolo perché è il primo pezzo del disco ad esser stato concepito”.
“Santa vita (St.Teresa)” è invece la cover di Joan Osbourne che Luisa ha voluto inserire in “Acqua futura”: “Mi è sempre piaciuta Joan Osbourne, e mentre riascoltavo uno dei suoi dischi, ho riscoperto quanto è bello questo brano. Ho provato a riscrivere il testo”, ha aggiunto la Corna, “rimanendo però fedele alla melodia. Le musiche sono state riarrangiate da Fio, ed il risultato è stato ottimo. In questo brano parlo del difficile rapporto che ancora oggi c’è tra uomo e donna, ovvero quello strano presentimento che ogni uomo voglia quasi ritornare allo stato primitivo e porre la donna che ha a fianco su un gradino inferiore”.
Un altro ospite dell’album è Renato Zero, autore del testo di “L’ultima luna”: “La musica di questo brano è stata scritta da Fio Zanotti”, ha precisato la cantante, “Un giorno si è trovato con Renato e gli ha spiegato che era al lavoro con me per la realizzazione del disco. Renato ha ascoltato il brano e ha abbozzato un testo. Quando l’ho avuto tra le mani mi è subito piaciuto, e risentendomi con Renato al telefono mi sono complimentata con lui, così si è deciso a completarlo. Renato è un persona straordinaria, è bello che al giorno d’oggi ci siano ancora artisti così ricchi di umanità”.
Luisa Corna il prossimo 11 aprile si esibirà a Radio e Video Italia, mentre a breve partirà per una torunée che la vedrà impegnata in più di trenta date in tutta Italia.
“Mi aspetto solo che quest’album possa andare bene”, ha aggiunto la cantante, “Spero che non passi inosservato e che gli venga data la giusta attenzione. Mi rendo conto che un disco può piacere o non piacere, ma ci abbiamo lavorato tanto curandolo nei minimi particolari, e abbiamo ottenuto un lavoro di qualità”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.