Sony BMG, ancora voci sulla possibile ritirata di Bertelsmann

La clamorosa indiscrezione (vedi News) sta facendo il giro del mondo ed è stata ripresa, tra gli altri, dal New York Times, dal Wall Street Journal e dal Financial Times, tanto da far pensare che dietro allo scoop giornalistico si possa celare qualche elemento di verità. Secondo le autorevoli fonti, Bertelsmann sarebbe intenzionata a vendere anche la società di edizioni musicali BMG Music Publishing (che controlla al 100 %), oltre alla quota del 50 % che detiene in Sony BMG (vedi News): a tale proposito avrebbe già conferito incarico di sondare il mercato ad alcune banche di fiducia. Dalla doppia operazione la società tedesca spererebbe di incassare circa 3,5/4 miliardi di dollari (la sola società di edizioni ne varrebbe circa uno e mezzo) che verrebbero impiegati per riprendere possesso del 25 % del capitale Bertelsmann oggi detenuti dal Groupe Bruxelles Lambert, la holding che fa capo all’ottantenne magnate belga dell’energia Albert Frère e che recentemente aveva annunciato l’intenzione di collocare in Borsa il suo pacchetto azionario (il cui valore di mercato è calcolato poco al di sotto dei 6 miliardi di dollari).
Se così fosse, e stando agli ultimi dati di bilancio pubblicati, Bertelsmann rinuncerebbe a una società, BMG, che dopo la fusione con Sony ha incrementato i suoi profitti del 9 %, grazie ai risparmi nei costi di gestione e nonostante il calo delle vendite. Resta da vedere che ne pensa il partner: il Financial Times ricorda che, da contratto, le parti hanno il diritto di assumere il pieno controllo della joint venture; ma osserva anche che, a causa dei problemi che sta incontrando nel settore dell’elettronica di consumo, è difficile che la Sony abbia voglia e modo di investire altro denaro nella joint venture. E non è detto che sia facile trovare altre società interessate, oggi, a investire in una grande impresa musicale.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.