Al via la XXesima edizione di Foggia Jazz Festival

Un occasione importante, una sfida irrinunciabile e al tempo stesso un sogno di continuità con le passioni della propria memoria. Una fra tutte, quella del jazz. Una musica che la città di Foggia ha respirato nel corso degli anni e coltivato, specie grazie alla zelante operosità di Tony De Mita. Jazzofilo appassionato e titolare di un frequentatissimo bar sul Corso principale della città, Tony è stato negli anni il vero motore propulsore del jazz feeling pugliese. Fondatore e presidente del Comitato Festival Foggia Jazz, tra i primi a divulgare la musica jazz nel capoluogo pugliese, con la sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile. La ventesima edizione di questo festival non solo non vuole dimenticare le migliori lezioni di ieri ma soprattutto investire le migliori energie di oggi al fianco della musica afroamericana e delle sue molteplici espressioni. Un’iniziativa culturale in piena sinergia con altre produttive e concrete esperienze artistiche del nostro Meridione (da sempre attento ascoltatore dei suggerimenti delle “note blue”…) che dimostra come spesso non siano solo le passioni a crescere ma anche le “strutture” ben utilizzate per coltivarle e realizzarle (Comune e Provincia di Foggia, Regione Puglia) . La suggestiva cornice della splendida Cattedrale di Foggia cercherà di contenerle tutte, dal 21 al 27 giugno. Ecco di seguito il programma completo della manifestazione:

21 – 23 giugno: Premio “Tony De Mita”
Anche quest’anno, il nuovo presidente del Comitato Festival Foggia Jazz, Rino De Martino, ha voluto ricordare la persona di Tony De Mita con un premio appositamente pensato per la rassegna. Nei primi tre giorni avranno modo di esibirsi ben 7 gruppi (+ 1 ospite) legati a sette differenti realtà della discografia indipendente italiana. Il premio verrà consegnato al miglior gruppo nella serata di domenica 27 giugno.

21 giugno 1999
Mimmo Cafiero Jazz Trio
Rosario Giuliani Quartet
Paolo Di Sabatino Quartet
22 giugno 1999
Ma Lucky Quartet
Antonio Ciacca Quintet

23 giugno 1999
Overcrossing
Solis String
Hanno di Rosa

24 giugno: Italian Jazz
Una serata dedicata interamente al jazz italiano. Dal “nuovo talento” del pianista abruzzese Tony Pancella ai Doctor 3, il gruppo italiano vincitore del referendum Top Jazz della rivista Musica Jazz di quest’anno. L’arte del trio made in italy!

25 giugno: JAZZ MEDITERRANEO
Le acque del Mediterraneo e le sue correnti hanno nel tempo messo in contatto luoghi suoni e radici della terra. Madre di molte influenze l’acqua scorre perfino sotto i ponti del jazz, come mostra il valido quartetto cecoslovacco di Dodo Sosoka (in esclusiva nazionale) rimandando indietro l’eco di vibranti percussioni. Dall’India all’Africa, in principio era il ritmo. Ascoltare per credere: gli infuocati e tradizionali drumming set dell’ensemble Namu con un concerto in esclusiva per l’Italia meridionale.

26 - 27 giugno 1999: Italy vs America
Nelle ultime due serate il confronto previsto è quello tra un gruppo italiano ed uno americano. Così avremmo l’opportunità di ritrovare due grandi nomi del jazz come quelli dei sassofonisti Arthur Blythe (in esclusiva per il Sud, in occasione del nostro Festival) e Charlie Mariano (in compagnia dello straordinario batterista Daniel Humair) che animeranno, rispettivamente, le serate di sabato e domenica. Mentre dalle nostre parti non mancheranno di essere apprezzate le doti del chitarrista Rocco Zifarelli e quelle, ovviamente, del vincitore del Premio “Tony De Mita”.

Accanto alle serate musicali, il Foggia Jazz Festival proporrà anche incontri e tavole rotonde sull’argomento jazz, insieme a mostre fotografiche e pittoriche. Ecco di seguito la lista degli appuntamenti:

23 giugno 1999
Tavola Rotonda: “Fare il Jazz: indipendenza artistica e discografica nel jazz italiano” con Ugo Sbisà, Marcello Piras, Adriano Mazzoletti, Enzo Pavoni, Antonio Ciacca, Luciano Vanni, Luca Perini, Paolo Piangiarelli, Ambra Cocchi, Biagio Pagano, Sergio Veschi.

14-27 giugno 1999
JAZZ versus ART: Ogni mattina a partire dalle ore 9,30 saranno aperte al pubblico le 3 esposizioni pittoriche e le 3 esposizioni fotografiche dedicate dal mondo dell’arte al mondo del jazz.

26 giugno 1999
Alle origini del jazz: conferenza-concerto di Adriano Mazzoletti con Eugenio De Rosa ed Ettore Zeppegno.

Per tutte le informazioni necessarie rivolgetevi ai seguenti recapiti: Comitato Festival Foggia Jazz – Piazza U. Giordano 14, 71100 Foggia tel. 0881/778841.

Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.