Comunicato Stampa: 'Chisciotte e gli invincibili' con GianmariaTesta a teatro

Comunicato Stampa: 'Chisciotte e gli invincibili' con GianmariaTesta a teatro
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SABATO 25 MARZO IN SCENA AL GARIBALDI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE
‘CHISCIOTTE E GLI INVINCIBIL’ DI ERRI DE LUCA
Lo scrittore in scena con Gianmaria Testa e Gabriele Mirabassi

Sabato 25 marzo, alle ore 21.00, al Teatro Comunale Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), andrà in scena ‘Chisciotte e gli invincibili’ di Erri De Luca, con Erri De Luca, Gianmaria Testa e Gabriele Mirabassi. Lo spettacolo, presentato da Produzioni Fuorivia, è il nuovo appuntamento della sezione ‘contemporanei’ della stagione teatrale promossa dalla Città di Santa Maria Capua Vetere e dal Teatro Pubblico Campano, con il sostegno della Regione Campania.
Dopo il successo dello scorso anno, torna in teatro ‘Chisciotte e gli invincibili’, da un testo inedito di Erri De Luca, dedicato ‘a tutti coloro che non si arrendono e che non smettono mai di combattere’. Uno spettacolo a metà tra teatro e musica, tra parola detta e parola cantata, nel quale alcune grandi poesie della letteratura mondiale si vestono di melodia e si fanno canzoni. In scena lo stesso scrittore napoletano, che per l’occasione si trasforma in raccontatore e cantante, e con lui il cantautore Gianmaria Testa e il clarinettista Gabriele Mirabassi. I tre uomini si ritrovano seduti attorno ad un tavolo, a divagare su una suggestione letteraria. Parlano di Don Chisciotte, l’hidalgo della Mancha creato da Cervantes esattamente 400 anni fa, evocando esempi passati e contemporanei di altri ‘cavalieri erranti che hanno lottato e lottano contro le ingiustizie, che attraversano il mondo a piedi e che non si fanno fermare da nessun campo di prigionia’. Dietro di loro solo un attaccapanni con appesi uno scolapasta a mo’ di elmo e un ombrello per spada.
II nostro Chisciotte - spiega Erri De Luca - è un omaggio ai sognatori che non si arrendono, a quelli che si fanno coinvolgere, che non sono mai spettatori passivi di quanto accade. A quei seguaci delle cause perse che proprio in quanto tali sono in fin dei conti invincibili. Invincibili, si dice nello spettacolo, sono gli emigranti, gli innamorati, i prigionieri, perché ‘invincibile non è chi vince sempre, ma chi non si fa sbaragliare dalle sconfitte, chi mai rinuncia a battersi di nuovo’.
Il sipario si apre con il suadente suono di un clarinetto, cui si unisce la chitarra e la voce di Gianmaria Testa che intona versi di Nazim Hikmet, quindi Erri De Luca che a partire da Don Chisciotte ne cerca le tracce nella vita, nell’arte, nella poesia. Segnali di piccoli e grandi eroismi moderni individuati e restituiti al pubblico attraverso gli immortali versi di poeti come Raphael Alberti, Bertold Brecht, Giuseppe Ungaretti, Izet Sarajlic, Nazim Hikmet o rintracciati nei freddi ‘mattinali’ che la cronaca quotidianamente produce.

Biglietti euro 15,00. Per gli studenti della Seconda Università degli Studi di Napoli, presentando il libretto universitario, sono disponibili 26 biglietti omaggio e, ad esaurimento di questi, un biglietto ridotto a 12,00 euro. Info: tel. 0823799612 - 0823/813181
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.