Presentato a Roma ‘Il mio nome è mai più’, LigaJovaPelù contro la guerra

Presentato a Roma ‘Il mio nome è mai più’, LigaJovaPelù contro la guerra
La pace è arrivata giusto in tempo, per stemperare il dramma del Kosovo con la speranza di un futuro diverso e lontano dalle atrocità viste fino ad oggi. Nel pomeriggio di martedì 15 giugno a Roma Ligabue, Jovanotti e Piero Pelù hanno presentato la canzone “Il mio nome è mai più”, che servirà a raccogliere fondi da destinare alle attività di Emergency in favore delle vittime di guerra. Non solo del Kosovo e della ex-Jugoslavia, ma anche di Afganistan, Cambogia e Sierra Leone, «senza distinzione di razza, di ideologia, di religione, di sesso», – come giustamente sottolinea Emergency nel proprio comunicato – «semplicemente perché soffre e ha bisogno di aiuto». Il brano, che sarà in circolazione dal 16 giugno, è nato da un giro di accordi di Ligabue, su cui ognuno dei tre ha scritto il proprio testo, è suonato dai chitarristi di Ligabue (Federico Poggipollini e Mel Previte) e dal produttore Fabrizio Barbacci insieme alla band di Jovanotti (Saturnino, Pier Foschi e Michele Centonze, co-produttore del brano insieme a Barbacci), registrato allo Zoo-Studio di Correggio e all’Hyper di Firenze (dove Pelù ha inciso la sua voce), e si avvarrà anche di un supporto video firmato da Gabriele Salvatores. Nello scarno comunicato che accompagnava la presentazione soltanto poche parole per spiegare lo spirito del brano da parte dei suoi autori: «A pochi mesi dal ‘giro’ di millennio la nostra cosiddetta società ‘civile’ conta al proprio interno 51 guerre in corso. Allo stesso tempo essere contro la guerra (qualsiasi guerra) sembra voler dire assumere una posizione politica. Be’, vogliamo essere liberi di sentirci oltre qualsiasi posizione del genere affermando che per noi, non ci sarà mai un motivo valido per nessuna guerra. Luciano Lorenzo Piero». Dal canto suo Emergency sottolinea che sarà possibile seguire le varie tappe del programma umanitario collegandosi al sito http://www.maipiu.emergency.it. Per un resoconto più dettagliato sulla conferenza stampa vi rimandiamo alla rassegna stampa in onda su Rockol a partire dalla mattinata del 16 giugno.
Dall'archivio di Rockol - Il nuovo album "Start": il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
19 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.