Comunicato Stampa: 'L'unione fa la musica', concerto-evento a Milano

Comunicato Stampa: 'L'unione fa la musica', concerto-evento a Milano
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

L’UNIONE FA LA MUSICA, CONCERTO-EVENTO A MILANO IN FAVORE DI UNA LEGGE SULLA MUSICA.
Roy Paci, La Crus, Simone Cristicchi, Folkabbestia e Yo Yo Mundi al Rolling Stone di Milano.

"L'Unione fa la Musica" è il nome dell’evento, voluto e organizzato dagli artisti e dai produttori della nuova scena musicale italiana, che avrà luogo a Milano domenica 26 marzo a partire dalle 19.
Sul palco del Rolling Stone saliranno Roy Paci, La Crus, Simone Cristicchi, Yo Yo Mundi, Folkabbestia, Super Elastic Bubble Plastic, Pino Marino, Jolaurlo, Il Parto delle Nuvole Pesanti e i Ratti della Sabina, in un concerto a favore di una Legge sulla Musica che offra il giusto riconoscimento culturale agli artisti e agli operatori del settore musicale, incrementi la loro presenza sui grandi media, offra un supporto per i festival e le opere prime musicali realizzate in Italia e per la promozione della musica italiana all'estero. La serata sarà presentata da Paola Maugeri e sarà animata dai conduttori del programma radiofonico Magazzeno Bis.
Il concerto sarà preceduto da un incontro di Romano Prodi, leader dell'Unione, con gli artisti e i produttori della nuova scena musicale italiana.
Per maggiori informazioni e per aderire rivolgersi via e-mail a unaleggeperlamusica@hotmail.it
oppure telefonare al numero 349-4461825
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.