I Radiohead svelano i titoli delle nuove canzoni

I Radiohead svelano i titoli delle nuove canzoni
Da quando, alla fine di gennaio, i Radiohead sono tornati in studio col produttore Spike Stent (che succede all’ormai rodato Nigel Goldrich) per registrare il loro settimo album, Colin Greenwood non ha mai smesso di pubblicare sul blog ufficiale “Dead Air Space” (www.radiohead.com/deadairspace) le foto che mostravano i cinque di Oxford durante le varie fasi della lavorazione del nuovo disco.
Negli ultimi giorni gli scatti del bassista si sono fatti sempre più interessanti: Thom Yorke e compagni paiono alle prese con i servizi fotografici e con la preparazione della prossima tournée. In particolare, in una delle fotografie pubblicate, si vede una lavagna nera con la scritta “tour” e sedici titoli di canzoni mai pubblicate dai Radiohead. Sicuramente, conoscendo l’arcinoto perfezionismo e la maniacale cura nella scelta dei titoli e della selezione dei brani della band inglese, questa lista subirà numerosi tagli, ma fa un po’ di luce su un disco ricco di zone d’ombra: sconosciuto è ancora il titolo (si vocifera sia “Down is the new up”), l’etichetta per cui uscirà (il contratto con la Emi si è concluso con la pubblicazione di “Hail to the thief”) e la direzione musicale scelta (Thom Yorke si è detto deciso a cercare una nuova rotta musicale dopo la svolta di “Kid A”).
Nelle prossime settimane i Radiohead, ormai dei maestri nel creare notevole suspance attorno alle loro produzioni, dovrebbero svelare alcuni dei misteri che circondano questo nuovo disco e annunciare l’atteso tour la cui partenza è prevista per il mese di maggio (per ora sono state confermate solo le partecipazioni al Bonaroo Festival e al V Festival).
Di seguito la lista delle sedici canzoni:

“57hs”
“Bodysnatchers”
“Videotape”
“Open pick”
“Bodies laughing”
“Trills”
“Nude”
“15 step”
“Down is the new up”
“Bombers/ 4 minute warning”
“Burn the witch”
“House of cards”
“Reckoner”
“Mornin’ my lord”
“Go slowly”
“Arpeggi”
Dall'archivio di Rockol - Radiohead: Thom Yorke e l'imprecazione in loop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.