Comunicato Stampa: 'Donne d’amore – la canzone poesia' a teatro

Comunicato Stampa: 'Donne d’amore – la canzone poesia' a teatro
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Grande successo per “Donne d’amore – la canzone poesia” al Teatro Rossini di Lugo di Romagna

Si è concluso con doppio bis, e con applausi a scena aperta, la “prima” nazionale dello spettacolo "Donne d'amore" - la canzone poesia, che si è tenuto VENERDI’ 24 febbraio 2006 al Teatro Rossini di LUGO di ROMAGNA (RA).

Un pubblico entusiasta, che ha riempito in ogni ordine di posto il Teatro, ha accompagnato lo spettacolo "Donne d'amore" - la canzone poesia, scritto e diretto da Michele Fenati, ("voce cantante").

La canzone si sposa con la poesia in questo viaggio dedicato alla donna e al rapporto uomo/donna. Brani magnificamente interpretati da Michele Fenati, (che ha scritto anche gli arrangiamenti per violino e violoncello) rigorosamente con il titolo di donna, passando da autori quali Piero Ciampi, Fabrizio De Andre', Rossana Casale, Lucio Battisti, Pino Daniele, Eugenio Finardi... toccando anche gli anni 50/60 con brani quali "Parlami d'amore Mariù", "Miss mia cara Miss, "Uno per tutte"..., il tutto in un contenitore poetico: Shakespeare, Tagore, Montale, Hermann Hesse, Pascoli, Leopardi... alcuni autori, letti magnificamente dalla voce recitante Sabrina Ruffini.

“E’ stato uno spettacolo eccezionale. Dialoghi profondi, ma divertenti. Ottimi gli arrangiamenti. Erano anni che non assistivo a uno spettacolo semplicemente bello, raffinato e mai banale”. Questo è il parere di Paola Amadesi, scrittrice e regista, che ha realizzato, tra le altre cose alcuni video clip musicali quali “Aida” e “Mio fratello è figlio unico” (Rino Gaetano), “Non è Francesca” (Lucio Battisti)…

Si passa dalla canzone, alla poesia, ai "battibecchi" tra Michele Fenati e Sabrina Ruffini...Musica e poesia, che si fondono grazie alle note suonate da Vincenzo Fabbri al pianoforte, Vittorio Veroli al violino e Marcella Trioschi al violoncello.

Eccezionale il monologo “Secondo me la donna” recitato da Michele Fenati e tratto da uno spettacolo teatrale di Giorgio Gaber.

“E’ stata una grandissima soddisfazione e anche un onore essere sul palco del Teatro Rossini di Lugo. Ringrazio il sindaco, Raffaele Cortesi e il direttore del Teatro Dott Emiliani, per la disponibilità e la gentilezza. Sono veramente felice per la risposta del pubblico a questo nuovo progetto”

- Michele Fenati -

"Donne d'amore" - la canzone poesia

Michele Fenati - voce cantante
Sabrina Ruffini - voce recitante

Vincenzo Fabbri (pianoforte)
Vittorio Veroli (violino)
Marcella Trioschi (violoncello)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.