Sanremo 2006: Panariello bandisce le pellicce

Sanremo 2006: Panariello bandisce le pellicce
“Vorrei che prestiate attenzione all’inizio della serata, sarà particolare, con un piccolo monologo. Racconterò quello che era Sanremo nella mia testa e come si stanno rivelando quelle che ho ribattezzato le Cinque Giornate di Sanremo, per come le vivo e le sento: una battaglia”, ha chiesto Giorgio Panariello. E ha proseguito: “Non voglio raccontare tutto quello che abbiamo preparato per stasera perché credo che qualche piccola sorpresa faccia bene allo spettacolo. Credo ancora nello stupore, per questo cerco di tenere nascoste due o tre cosette. Vorrei che quest’anno anche i grandi facessero oh”.
“Visto che la temperatura sta salendo e che all’interno del teatro fa davvero molto caldo, all’ingresso dell’Ariston verranno distribuiti dei ventagli della LAV (Lega AntiVivisezione)" ha continuato il conduttore. E ha concluso: "Chiedo a tutti, artisti e spettatori, di non indossare pellicce”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.