Anche Billie e Cerys Matthews dei Catatonia nella giuria di cantanti che hanno massacrato ‘Sgt. Pepper’s…’

Anche Billie e Cerys Matthews dei Catatonia nella giuria di cantanti che hanno massacrato ‘Sgt. Pepper’s…’
E' stata una giuria di cantanti inglesi scelti dalla rivista "Melody Maker" a votare come peggior disco di tutti i tempi "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band" dei Beatles. I 60 artisti, tra i quali c'erano Billie e Cerys Matthews dei Catatonia, hanno espresso il loro disgusto per alcuni dischi in verità più che apprezzabili. Se non altro, tanta iconoclastìa ha consentito sia a loro sia a "Melody Maker" di far parlare un po' di sé. Ecco quindi i dieci dischi peggiori della storia, secondo loro:
1. “Sgt Pepper’s…” - The Beatles
2. “Stars” - Simply Red
3. “Jagged little pill” - Alanis Morissette
4. “No jacket required” - Phil Collins
5. “Pictures at an exhibition” - Emerson, Lake & Palmer
6. “Be here now” - Oasis
7. “Labour of love” - UB40
8. “K” - Kula Shaker
9. “Elegant slumming” - M People
10. “Brothers in arms” - Dire Straits
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.