Confermato il ritorno dei Cult. Ian Astbury: 'La band mi mancava'

Confermato il ritorno dei Cult. Ian Astbury: 'La band mi mancava'
La reunion dei Cult è stata confermata. La band, inattiva dal 2002, quando portò in tour l'album del 2001 "Beyond good and evil", è pronta a tornare in pista ed in questi giorni sta effettuando le prove per la serie di concerti statunitensi che inizieranno il prossimo 1° marzo dal Fillmore di San Francisco. Il frontman del gruppo, Ian Astbury, intervistato da fonti USA ha detto: "Sono stato con i Doors Of The 21st Century per tre anni, ed alla fine mi è venuta nuovamente voglia di Cult. La band mi mancava, e mi mancava la musica del gruppo. Mi mancava anche Billy". Astbury e Billy Duffy stanno mettendo a posto la scaletta del tour, che comprenderà sicuramente anche "Love removal machine", "Fire woman" e "She sells sanctuary". La serie di date nordamericane si protrarrà fino al prossimo 26 marzo.
Inizialmente i Cult erano conosciuti come Southern Death Cult, poi come Death Cult. Il gruppo fu fondato da Astbury (nato il 14 maggio 1962 ad Heswall, Cheshire) nel 1981 e conobbe una buona popolarità anche in Italia tra fine anni Ottanta ed inizio Novanta. Tra i migliori album dei Cult sono da annoverare "Love" di fine '85 (con l'ottima "Rain"), "Electric" dell'aprile '87 e "Sonic temple" dell'aprile '89.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.