Zucchero non ha plagiato: lo dice il perito M° Riccardo Malipiero

Zucchero non ha plagiato: lo dice il perito M° Riccardo Malipiero
Visto il danno all’immagine del bluesman emiliano derivante dagli ultimi giorni di critiche (anche se il suo disco "Bluesugar" non ha in verità raccolto opinioni entusiaste), è stata richiesta (presumiamo, in mancanza di indicazioni, da colei che si ritiene la parte offesa dalla parte offesa, cioè Zucchero) una perizia al M° Riccardo Malipiero relativa al supposto plagio di "Blu" da "Era lei" di Michele Pecora. "Il M° Malipiero - cita il comunicato dell’ufficio stampa di Zucchero - dopo un approfondito e dettagliato studio sulle due composizioni, afferma con la più assoluta certezza che nel caso esaminato non ricorre il plagio: «’Era lei’ ha una struttura estremamente elementare con scalette di soluzione compositiva facile - afferma la perizia. L’accusa di plagio a Zucchero prende le mosse da una scaletta discendente di 4 note che completa la seconda metà di 6 delle 8 battute del ritornello. Tale scaletta è rinvenibile in centinaia di composizioni barocche, classiche, romantiche e di musica leggera (una fra le tante, il gospel "Rock a my soul", canto afro-americano di vecchissima data la cui struttura risulta assolutamente pari a "Era lei"), per cui è priva di prerogative di originalità. "Era lei" e "Blu" risultano diverse per quanto riguarda sia il materiale melodico che ritmico. L’unica parte di somiglianza è il ritornello, ma anche questo presenta differenze sostanziali. L’uguaglianza tra i due ritornelli consiste nella scaletta discendente di quattro note. Quattro note non fanno un plagio». Così il M° Malipiero, mentre il comunicato stampa si chiude ricordando che "la non documentata e semplicistica diffusione di una notizia di plagio, per quanto in buona fede, crea danni morali e materiali agli autori e alla loro immagine". Tra musica classica, barocca e romantica, vecchi gospel afro-americani e perizie volte a dimostrare che le note sono sette e che le melodie incriminate non sono nemmeno un gran ché originali (che per un musicista deve essere peggio che dirgli di aver copiato...) , la querelle va avanti. "Blu" contro "Era lei", Zucchero contro Michele Pecora, originalità contro plagio: da che parte state? Ma soprattutto, bisogna per forza tifare per qualcuno?
Dall'archivio di Rockol - racconta il tour di "Black cat" e il ritorno all'Arena
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
23 apr
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.