Zucchero, furore a ‘Striscia la notizia’ per le accuse di plagio

Zucchero, furore a ‘Striscia la notizia’ per le accuse di plagio
Ieri sera "Striscia la notizia" ha mostrato le immagini di uno Zucchero molto adirato (eufemismo) nei confronti dell’inviato della trasmissione di Canale 5 che gli consegnava il "Tapiro d’oro". Il beffardo riconoscimento era motivato dalle accuse di plagio (enfatizzate dalla trasmissione stessa - vedi sezione Artisti) legate alla somiglianza tra "Blu" di Sugar e "Era lei" di Michele Pecora. Su "La Repubblica" il cantante emiliano è descritto con «Espressione tirata, una specie di ghigno, la voce più roca del solito». "Il Giorno" riporta la difesa della popstar: «"Nelle mie canzoni io ci metto la vita, il sangue. Se copio, casomai, è dai classici". Detto, fatto: il tg satirico di Antonio Ricci gli ha dato subito ragione, trasmettendo i motivi di "No no (non gli dire no)" simili alla canzone di Otis Redding "The happy song" e "Dopo di noi" che ricorda "I didn’t know" dei Ph.D.». Il seguito, secondo "La Repubblica", è stato arroventato. «A un certo punto il tapiro è stato sbattuto per terra: Zucchero si è avvicinato pericolosamente alla faccia dell’inviato di "Striscia" sibilando battute tra i denti, mormorando che si era spinto troppo in là con le domande. "Questa storia vi tornerà contro come un boomerang". Il tapiro è stato raccolto e poi ributtato per terra, e si è rotto. Zucchero ha minacciosamente invitato il giornalista a bere una birra insieme a lui. Più che una riconciliazione sembrava una sfida». Il "Corriere della Sera" descrive altri dettagli: «Nelle immagini successive Zucchero, furioso, dice a Valerio Staffelli: "Hai gli occhi falsi, non mi chiamare signor Zucchero. Ti sputo in bocca. (...) Ti devi spaventare, perché stai rompendo i co..." E infine (con censura-beep per l’eccessiva volgarità): "Io vengo a chiedere a te se tua moglie si... con un negro?"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
22 set
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.