Lennon diventa un pupazzo parlante e i fan protestano

Lennon diventa un pupazzo parlante e i fan protestano
A due settimane dal 25° anniversario della morte di John Lennon arriva un annuncio che spiazza alcuni dei fan dell’ex Beatles. Secondo quanto riportato dal tabloid The Sun e quanto si legge sul sito della National Entertainment Collectibles Association (www.necaonline.com), l’associazione statunitense per i collezionisti del mondo dello spettacolo, Yoko Ono avrebbe venduto parte dei diritti sull’immagine del marito e autorizzato la produzione di un bambolotto dalle fattezze di Lennon. Il gadget, realizzato in plastica, misura circa dieci centimetri e riproduce Lennon con i capelli lunghi, gli occhiali e i jeans. Il bambolotto, battezzato “Lennon: gli anni di New York”, sarà dotato di un meccanismo che gli permetterà di pronunciare alcune celebri frasi del musicista scomparso e arriverà sul mercato all’inizio del prossimo anno. Immediata la reazione piccata del Beatles Fan Club di Londra. “Di tutto ci saremmo aspettati fuorché questo”, ha dichiarato un portavoce del Fan Club. “E’ una decisione sorprendente perché bambole del genere hanno poco successo. Quella della principessa Diana, per esempio, è stata contestatissima ed è durata poco”. Sempre secondo il Fan Club, quella di legare il nome del pupazzo al periodo newyorkese è un’iniziativa di cattivo gusto perché proprio a New York Lennon venne assassinato. (Fonti: Corriere della Sera, La Repubblica, Quotidiano Nazionale)
Dall'archivio di Rockol - Le frasi memorabili di John Lennon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.