Aggressione ai Vibe Awards: Young Buck evita il carcere

Aggressione ai Vibe Awards: Young Buck evita il carcere
Young Buck è stato condannato a tre anni di libertà vigilata e 80 ore di servizi per la comunità. Il rapper, sotto processo per l’aggressione di Jimmy James Johnson ai Vibe Awards dello scorso anno (vedi News), si è visto così allegerire un poco il carico della precedente sentenza che lo voleva dietro le sbarre per un anno intero. In seguito all’analisi del DNA e alla visione dei filmati di quella sera, la difesa è stata in grado di provare che il sudore trovato sulla scena del crimine non coincideva con il sangue di Buck e che il rapper in realtà non brandiva un coltello, ma una forchetta. L’aggressione è avvenuta al Santa Monica Airport’s Barker Hanger: Jimmy James Johnson colpì con un pugno il produttore Dr. Dre seduto in prima fila al galà dei Vibe Awards, e Buck cercò di bloccare l’assalitore con quello che si riteneva essere un coltello. Buck (vero nome David Darnell Brown), dovrà inoltre presentarsi in tribunale il prossimo 26 gennaio 2006 per rispondere dell’accusa di possesso illegale d’arma da fuoco.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.