DEMXPO di Los Angeles, un nuovo software per il p2p legale ai nastri di partenza

DEMXPO di Los Angeles, un nuovo software per il p2p legale ai nastri di partenza
Un nuovo programma per il file sharing legale (vedi News) è stato presentato ieri, mercoledì 30 novembre, al Digital Entertainment & Media Expo (DEMXPO) di Los Angeles. Il software, battezzato myPeer, è stato sviluppato da una società specializzata di base ad Atlanta, INTENT MediaWorks, e permette di distribuire su reti controllate e a circuito chiuso contenuti musicali, video, film, programmi tv, giochi, foto, e-book e software regolarmente autorizzati dai titolari dei diritti. Il servizio si appoggia ad una piattaforma e-commerce denominata Palladium che confeziona contenuti e li distribuisce a tutte le maggiori reti p2p incorporandovi messaggi pubblicitari: ai consumatori viene data facoltà di escluderne la visione pagando direttamente i file che decidono di acquistare.
MyPeer viene distribuito sia come software “stand alone” sia in abbinamento a Palladium, come ASP (Application Services Provider) a disposizione di artisti, società di entertainment e rivenditori on-line. Il lancio commerciale, ha annunciato il fondatore e amministratore delegato Les Ottolenghi, è fissato per il 15 dicembre: il target di riferimento sono gli studenti di 200 università distribuite su tutto il territorio Usa, e l’obiettivo è di raggiungere in poche settimane un parco utenti di 250 mila unità.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.