Comunicato Stampa: 'I dischi del sole' in DVD

Comunicato Stampa: 'I dischi del sole' in DVD
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

I DISCHI DEL SOLE - DVD + CD cat. BR 128553933-2
DAL 25 NOVEMBRE

IL FILM DI LUCA PASTORE IN DVD + CD AUDIO DELLA COLONNA SONORA. LA STORIA DELLA PIU IMPORTANTE ETICHETTA DISCOGRAFICA INDIPENDENTE ITALIANA DEDICATA ALLA MUSICA POPOLARE, DI PROTESTA, D’AVANGUARDIA. PRODOTTO DA FANDANGO IN COPRODUZIONE CON ALABIANCA E LA PARTECIPAZIONE DELL’ISTITUTO ERNESTO DE MARTINO IN ASSOCIAZIONE CON PLANET – CANALI DIGITALI E TSI – TELEVISIONE SVIZZERA IN COLLABORAZIONE CON LEGOVIDEO E AMKA FILMS – SVIZZERA – CON GIOVANNA MARINI, IVAN DELLA MEA, PAOLO PIETRANGELI, FAUSTO AMODEI, GUALTIERO BERTELLI, CATERINA BUENO, PAOLO CIARCHI, ANGELO DE FALCO, RUDI ASSUNTINO, GIANFRANCO AZZALI ‘MICIO’, CESARE BERMANI, SANDRO PORTELLI

I DISCHI DEL SOLE

CONTENUTI DEL DVD
I DISCHI DEL SOLE DI LUCA PASTORE (90’)
CONTENUTI EXTRA
IL CAPPOTTO DI HEMINGWAY CIARCHEGGIO UNA VITA DI CARTA SAETTA SANACORE A CAM PICOZZOLI VALLE GIULIA ADDIO BELLA SICILIA MAREMMA AMARA PROFUMO D’ANARCHIA EL ME GATT

CONTENUTI DEL CD AUDIO
1) SANDRA MANTOVANI CON LA LETTERA DEL PRETE (2.40) (DS 36) - 1968
2) CATERINA BUENO LAMENTO DEL CONTADINO (3.40) (DS 155/57/CL) - 1968
3) RINA VAROTTO VI RICORDATE QUEL 18 APRILE (2.20) (DS 12) - 1963
4) ALFREDO BANDELLI PARTONO GLI EMIGRANTI (4.40) (DS 1039/41) - 1974
5) IVAN DELLA MEA LA CANSUN DEL DESPERAA (2.42) (DS 36) – 1968
6) GIOVANNA DAFFINI L’AMAREZZA DELLE MONDINE (2.20) (DS 1063/65) - 1975
7) CANZONIERE DEL LAZIO BEVI BEVI COMPAGNO (2.53) (DS 1030/32) - 1973
8) SERGIO LIBEROVICI (VOCE DI GLAUCO MAURI) IL PADRONE DEL MONDO (3.14) (DS 134/36/CL) – 1967
9) PAOLO PIETRANGELI VALLE GIULIA (3.00) (DS 197/99) - 1968
10) RUDI ASSUNTINO LA ROSSA PROVVIDENZA (2.23) (DS 52) – 1968
11) M. L. STRANIERO–F. AMODEI LA GUARDIA ROSSA (2.25) (DS 5) – 1962
12) GIOVANNA MARINI I TRENI PER REGGIO CALABRIA (4.25) (DS 1066/68) - 1975
13) GUALTIERO BERTELLI INGRANAGGI (3.34) (DS 206) - 1967
14) MICHELE L. STRANIERO LA RÉVOLUTION (2.13) (LR 45/6) – 1967 - (PAROLE DI MAO TSE TUNG)
15) PAOLO CIARCHI PICCOLO UOMO (4.37)(LR 45/5) - 1967
16) IVAN DELLA MEA IO SO CHE UN GIORNO (6.27)(DS 122/24) – 1966
17) LAURA BETTI AI BRIGOLI DI CASALECCHIO (5.01) (DS 40) MAG. 1965
18) DARIO FO E FIORENZO CARPI IL CANTO DEGLI ITALIOTI (1.56) (DS 25) NOV. 1964
19) GIOVANNA MARINI LA TERRA NOSTRA (2.40) (DS 1066/68) MAR. 1976
20) CANZONIERE RIMINESE AVOLA, 2 DICEMBRE 1968 (5.01) (DS 73) NOV. 1969
21) FAUSTO AMODEI PER I MORTI DI REGGIO EMILIA (3.36) (DS 12 ) MAR. 1964
22) GIOVANNA DAFFINI - VITTORIO CARPI SALUTEREMO IL SIGNOR PADRONE (1.52) (DS 146/48) SET. 1967
23) GUALTIERO BERTELLI VEDRAI COM’È BELLO (2.51) (DS 206) GENNAIO 1967
24) CESARE BERMANI E A ROMA A ROMA (3.23) (DS 1117-19: ‘CAMICIA ROSSA. 1979).
DURATA TOTALE 79’01”

IL REGISTA DEL FILM

Raccontare un’esperienza così complessa, ramificata e stratificata attraverso un singolo documentario, era sicuramente un’impresa superiore alle forza di qualsiasi film-maker: troppi sono i punti di vista e di partenza, i percorsi possibili da sviluppare, i personaggi coinvolti (ciascuno dei quali meriterebbe sicuramente un approfondimento ben superiore a quello consentito da questo film). Abbiamo quindi optato per un documentario nel quale protagonisti assoluti sono proprio i dischi, nella loro assoluta modernità, compiendo scelte anche “dolorose” nei confronti dei personaggi e della ricostruzione razionale e storica della vicenda. Abbiamo cercato di riproporre le canzoni secondo una personale, e quindi assolutamente parziale, “playlist”, “illustrate” da pseudo-videoclip (anche se il termine, riferito a quelle voci e quei suoni, può sembrare un po’ blasfemo…), utilizzando materiali d’archivio che riportano in modo non troppo didascalico agli eventi raccontati dal testo o al “clima” sociale, politico, di costume nel quale il brano si muove; o ancora con immagini di repertorio che descrivono l’aspetto delle città e i paesaggi degli anni ’50 e ’60 in contrapposizione ad immagini dell’oggi, evocando la trasformazione dei luoghi, delle persone e della politica stessa: il contrasto visivo duro e struggente tra l’Italia povera, conflittuale e ricca di speranze delle grandi stagioni delle lotte contadine, operaie e studentesche e l’Italia di oggi, pressochè narcotizzata dal benessere e in cerca di identità perdute.
LUCA PASTORE

IL RESPONSABILE ARTISTICO DELLA COLLANA DDS

Intorno ai primi anni ‘60 nasceva a Milano un’etichetta, piccola ma battagliera, che raccoglieva il meglio dei canzonieri popolari e della canzone impegnata italiana: I DISCHI DEL SOLE. Quelle musiche e quelle parole, spesso di autori sconosciuti, insieme alla grafica nuova e graffiante delle copertine, sono l’espressione dei momenti più significativi della nostra storia e della nostra cultura, ne riscoprono le radici, ne interpretano i sogni, le angosce, le tensioni e le utopie. La ripubblicazione di alcuni tra i più significativi album vuole essere un’importante occasione di recupero della memoria storica perché rende possibile ripercorrere le tappe più significative della storia d’Italia dall’unità ai giorni nostri, spesso attraverso voci e suoni di coloro che l’hanno vissuta... I DISCHI DEL SOLE sono un’occasione per leggere in modo diverso la storia degli uomini, delle idee, delle lotte che hanno fatto il nostro paese. Li riproponiamo anche attraverso questo doppio documento film DVD-CD audio per offrirli di nuovo a chi già li conosce e guarda al passato con gli occhi del presente e per farli conoscere ai più giovani che vivono il presente con lo sguardo rivolto al futuro.
TONI VERONA
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.