Christina Aguilera è diventata la signora Bratman

Christina Aguilera è diventata la signora Bratman
Pochi i dettagli sulle nozze di Christina Aguilera, sposatasi in California sabato 19 novembre col fidanzato Jordan Bratman. Pochi perché la coppia ha obbligato i 130 invitati a sottoscrivere un documento di 3 pagine col quale si sarebbero impegnati a non divulgare resoconti o particolari dell'evento. E quindi, per il timore di azioni legali, bocche cucite. Un invitato ha comunque fatto sapere che la sposa indossava un abito di Lacroix e tra i capelli portava delle pietre preziose. La talpa ha poi ricordato le parole con le quali iniziava il documento: "Per noi è stato un grande choc venire a sapere che uno dei nostri ospiti ha cercato di vendere i suoi inviti. Ci spiace dovervi chiedere, cari amici ed onorevoli ospiti, di firmare questo accordo; purtroppo ci sembra l'unico modo per assicurarci la sicurezza del matrimonio".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.