Elton John, tutte le canzoni (con e senza Bernie Taupin) alle edizioni Universal

Elton John, tutte le canzoni (con e senza Bernie Taupin) alle edizioni Universal
Dall’anno prossimo l’intero catalogo di canzoni di Elton John e del paroliere Bernie Taupin passerà in gestione alla Universal Music Publishing. La società di edizioni del gruppo Universal (a cui il cantautore inglese è legato anche discograficamente) potrà dunque attingervi liberamente per ogni genere di sfruttamento editoriale: non solo pubblicazioni discografiche ma anche pubblicità, colonne sonore, cover di altri artisti, spettacoli dal vivo e quant’altro.
UMP amministrava già il repertorio della coppia fino al 1974, in forza di un contratto siglato ai tempi con l’editore indipendente Dick James Music ed ereditato dalla PolyGram; i nuovi accordi, che valgono per tutto il mondo, ne estendono i diritti a tutta la produzione successiva, in coppia e separatamente, finora controllata da Warner Chappell (Warner Music) e caratterizzata da hit come “Don’t let the sun go down on me” e “Sorry seems to be the hardest word”. Solo una parte del catalogo, tuttavia, passerà immediatamente di mano da una casa all’altra, mentre per esercitare i suoi diritti sul resto del repertorio di Elton John - quello che va dal 1974 al 1992 – la Universal dovrà aspettare il prossimo anno. L’accordo include anche le canzoni che i due autori comporranno d’ora in avanti insieme, separatamente o con altri partner musicali.
Il presidente di Universal Music Publishing, Tim Renzer, ha confessato di aver approfittato di alcuni cambiamenti ai vertici di Warner Chappell (vedi News) per mettersi in competizione con un’offerta vantaggiosa e ha già annunciato altre mosse sul mercato dopo quelle che hanno portato in scuderia artisti di lungo corso come Prince, Paul Simon e lo stesso Elton John. Quest’ultimo, come Rockol ha già avuto modo di scrivere (vedi News), ha già messo in cantiere nuovi progetti con Taupin: i due hanno composto le canzoni per il musical “Lestat” e il prossimo anno saranno in studio per lavorare ad un seguito dell’album “Captain Fantastic and the brown dirt cowboy” (1975) intitolato "Captain Fantastic and the kid".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.