Comunicato Stampa: Tonino Carotone il 27 novembre al MEI di Faenza

Comunicato Stampa: Tonino Carotone il 27 novembre al MEI di Faenza
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Torna il grande Tonino Carotone: il 27 novembre al Mei di Faenza!

Torna in Italia l’accoppiata vincente! Tonino Carotone: l’artista più stravagante e geniale che la storia ricordi accompagnato dagli Arpioni la migliore ska band Italiana più di 2 ore di spettacolo indimenticabili. "A Tonino io lo chiamo Maestro" ( Manu Chao) Hey fighetti....sono un poco di buono! Un vero e proprio tormentone, quello di "me cago en el amor" che nel 2000 ha conquistato tutta Italia con la mitica frase "é un mondo difficile, é vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto" questo fù l’esordio di un artista che, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo!!! Dopo aver affogato le sue esperienze nella grappa, Antonio De La Cuesta, suo vero nome, é rinato, confermandosi come un incrocio impossibile tra Adriano Celentano, Renato Carosone e Luis Aguilè. Con il suo sorriso sornione e il suo sguardo intenso, il suo primo album "Mondo Difficile" (Virgin) é uscito in tutta Europa, Sud America, Canada, Turchia e Arabia Saudita e tutti noi ricordiamo l’enorme successo in Italia, dove ha raggiunto e superato il disco d’oro con oltre 70.000 copie vendute. L’Italia é sicuramente la la vera patria di Tonino, dove il ragazzo di Pamplona ritorna con un album prodotto da Arturo Soriano, creatore di un universo dove mandolini e tromboni , fisarmoniche e chitarre portoghesi si incontrano naturalmente. Uscito nel 2004 "Senza Ritorno"(Virgin) ci riporta il cantore del neorealismo navarrese e della filosofia txakoli. Tonino ci parla di quello che chiamiamo vita, che per lui é come guidare un carro con cavalli imbizzarriti ("la caravana"), o una eterna ricerca d’affetto (Amor Jibaro). Cantato in spagnolo, a volte con citazioni in inglese, giapponese con accento basco, l’album presenta anche alcuni brani in italiano a sancire il forte legame che Tonino ha con il nostro paese. Il primo singolo infatti é una bellissima versione di "un ragazzo di strada" de I Corvi (1966) Arricchita dal fascino irresistibile di Tonino Carotone, naturalmente se lo ascoltate una volta non potrete più smettere e solo allore capirete perchè si intitola "senza ritorno"!!!!!! Malacabeza Tour estate 2005 Tonino Carotone & Arpioni Prossime Date: 25 Novembre Torino Hiroshima Mon Amour -26 Novembre Sarzana Jux Tap -27 Novembre Faenza Meeting Etichette Indipendenti -09 Dicembre Napoli Duel Beat
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.