Musica e videogame: una band italiana nella colonna sonora del prossimo Burnout

Musica e videogame: una band italiana nella colonna sonora del prossimo Burnout
Radio e case discografiche hanno sempre meno da offrire ai giovani artisti, Internet è un pozzo senza fondo, i locali dove suonare sono pochi e bisogna ingegnarsi a trovare strade nuove per far ascoltare la propria musica in giro acchiappando l’occasione buona quando si presenta: così è andata per TheStyles (sito Web: www.thestyles.net), trio lariano vincitore di un concorso internazionale che gli spalanca l'accesso alla colonna sonora della prossima edizione di Burnout, uno dei più popolari videogiochi a tema automobilistico a cui hanno abbinato la loro musica gruppi “cool” come Chemical Brothers e Yellowcard.
I tre ragazzi lombardi, che cantano in inglese rifacendosi al miglior beat anni ’60 e a gruppi d’attualità come Hives e Foo Fighters, hanno vinto il Burnout Bandslam, “contest” europeo per band emergenti che la casa produttrice dei videogame, Electronic Arts, ha organizzato in collaborazione con la Gibson e con il circuito dei locali Hard Rock Cafè: esibitisi dal vivo all’Hard Rock Cafè di Barcellona davanti a una giuria internazionale di esperti che includeva rappresentanti delle case discografiche Island e Warner International, dell’agenzia di talent scouting musicale A&R Worldwide e della stessa Electronic Arts, TheStyles l’hanno spuntata sugli altri quattro finalisti provenienti da Regno Unito (gli Stoyic), Francia (Daria), Spagna (Applebite) e Germania (Dayfly), vincitori come loro delle selezioni nazionali che avevano visto in lizza oltre 200 candidati.
Premiati con un set di chitarre Gibson, i tre sono prossimi alla partenza per Londra dove, a fine mese, incideranno il brano che gli ha permesso di vincere il “contest”, “Glitter hits, litter shits” presso uno studio di registrazione professionale in vista dell’inclusione sulla colonna sonora di Burnout edizione 2006: un’occasione più unica che rara di farsi conoscere e ascoltare da una platea internazionale e, auspicabilmente, in sintonia con la loro proposta musicale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.