Discografici allarmati: 'La legge 'salva Previti' cancella i reati di pirateria'

Il presidente della FIMI Enzo Mazza teme che le nuove disposizioni in materia penale e di prescrizione dei reati (ex legge Cirielli, in fase di approvazione parlamentare a partire da questa settimana con tempi rigorosamente contingentati) avranno risultati “devastanti” sulla lotta alla contraffazione e alla pirateria.

Le norme della cosiddetta “salva Previti” prevedono infatti una drastica riduzione dei tempi di prescrizione per i reati commessi da incensurati: “E come è noto, quasi tutti gli indagati per pirateria – extracomunitari, imprenditori, cittadini ecc. – appartengono a questa categoria”, osserva Mazza che sul tema è intervenuto pubblicamente ad un convegno organizzato dal Ministero di Grazia e Giustizia. “Secondo i dati in possesso della FPM”, ha aggiunto il presidente dell’associazione dei discografici, “il 90 per cento dei procedimenti giudiziari per pirateria sarà prescritto”. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.