NEWS   |   Industria / 14/09/2005

Martelli (ExtraLabels) diventa manager: con due soci

Martelli (ExtraLabels) diventa manager: con due soci
Torna in azione Carlo Martelli, ex BMG e Virgin, dopo la conclusione dell’esperienza ExtraLabels (vedi News): stavolta nel campo del management artistico e con una società, Roma Management, che lo vede operare al fianco dei concittadini Fabrizio Pompeo (già titolare dell’agenzia di booking Tour De Force) e Valerio Giombini, altro “insider” del giro musicale capitolino di questi anni.
L’agenzia può già contare su un roster di tutto rispetto, frutto delle precedenti esperienze professionali dei suoi fondatori e dei rapporti artistici da loro coltivati nel tempo: ne fanno parte Caparezza (il maggior exploit discografico “locale” di Martelli ai tempi della ExtraLabels; un suo nuovo album è atteso per i primi mesi del 2006), Riccardo Sinigallia e Filippo Gatti (Elettrojoyce), ma anche nomi emergenti e già proiettati in dimensione internazionale come gli ZU (trio rock il cui ultimo album è stato prodotto da Steve Albini), il rapper italo-americano Duke Montana e Costanza (Francavilla), già autrice e interprete per Tricky nell’ultimo album “Vulnerable” (anche per lei è atteso un debutto solista a livello europeo all’inizio dell’anno prossimo).
“Lo spirito è ancora quello che ha animato tutte le nostre precedenti esperienze”, ha spiegato Martelli a Rockol: “grande passione per la musica, ma con i piedi ben ancorati a terra. Con la volontà di mettere tutta la nostra esperienza professionale al servizio di artisti che lo meritano e che ci piacciono”. Non solo romani, a dispetto della ragione sociale prescelta: “Il nome è nato così per caso, e del resto romani siamo…E poi una volta esisteva anche una Milano Concerti, no?”.