Giuni Russo: un DVD e un CD per ricordare la sua arte

Giuni Russo: un DVD e un CD per ricordare la sua arte
La notte tra il 13 e il 14 settembre del 2004 è scomparsa all’età di cinquantatre anni una delle più grandi cantanti italiane: Giuni Russo (vero nome Giuseppa Romeo).
In sua memoria, ad un anno di distanza dalla sua morte, è stato pubblicato lo scorso 9 settembre un cofanetto eponimo ad edizione limitata contenente un DVD e un CD, pubblicato dalla Nar International e distribuito dalla Edel.
Il progetto è stato curato da Maria Antonietta Sisini (compagna di vita e di arte di Giuni) con la supervisione di Franco Battiato, collaboratore, amico e conterraneo della cantante. Il DVD presenta uno dei momenti più intensi della vita di Giuni, e raccoglie una sua esibizione live del 10 settembre 1984 durante il “Mediterranea tour”.
All’interno del primo disco, oltre a brani come “Good good-bye”, “Un’estate al mare” e “Limonata cha cha”, sono presenti anche dei contenuti speciali tra cui un’esibizione live del 2002 in cui Giuni canta il brano “La sua figura”, il videoclip originale del 1987 di “Diva divina”, il videoclip del 2003 di “Una rosa è una rosa”, una versione di “Mediterranea” tratta da “Le stanze della musica tour 2001”, il videoclip di “Nada te turbe” girato nel Monastero di Chiaravalle, e la testimonianza di Madre Emanuela, superiora delle Carmeline Scalze di Milano, con la quale Giuni aveva allacciato un rapporto molto profondo.
Il CD invece è una riedizione di “A casa di Ida Rubinstein” (pubblicato nel 1988 in collaborazione con Franco Battiato), l’album in cui Giuni Russo esprime il suo lato classico, interpretando “A mezzanotte”, “Le crepuscole”, “La zingara” e “Me voglio fa ‘na casa” di Gaetano Donizetti, “Malinconia” e “Fenesta che lucive” di Vincenzo Bellini e “Nell’orror di notte oscura” di Giuseppe Verdi. Alla conferenza stampa per la presentazione del cofanetto erano presenti il discografico Mario Limongelli e l’ideatrice del progetto Maria Antonietta Sisini (Battiato non è potuto esserci, ma ha mandato un comunicato di congratulazioni ad Antonietta).
“Penso di essere la persona che conosceva meglio Giuni”, ha spiegato la Sisini, “Ho avuto l’idea di produrre questo cofanetto perché ho ricevuto parecchie sollecitazioni: ci sono molte persone che ammirano Giuni da molti anni, mentre altri, quelli più giovani, hanno conosciuto la sua arte da poco. Questo progetto è per loro, per chi ha ancora fame e sete della grandezza di Giuni”.
“Per la realizzazione di questo lavoro ho provato a chiedere alcuni pareri a persone a me vicine”, ha proseguito Antonietta, “ma poi ho capito che l’unica persona che poteva davvero consigliarmi era Franco Battiato e sono corsa immediatamente a Catania da lui. Mi è stato di molto aiuto”.
Maria Antonietta Sisini è anche la fondatrice dell’Associazione Giuni Russo Arte, l’unica associazione autorizzata e ufficiale nata con lo scopo di promuovere il patrimonio culturale dell’artista siciliana e tenere vivo il suo nome.
“C’è molto materiale inedito che riguarda Giuni”, ha aggiunto la Sisini, “Esistono circa trenta canzoni provinate e che mi piacerebbe poter pubblicare in futuro. Un altro progetto che ho a cuore è quello creare un libro di fotografie di Giuni, per mostrare a tutti il suo vero carattere di donna spiritosa e molto divertente”.
Dallo scorso 9 settembre è on-line il nuovo sito Internet ufficiale della cantante, www.giunirusso.it.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.