Fabio Fazio: «Sanremo era il mercato dell'invenduto»

Fabio Fazio: «Sanremo era il mercato dell'invenduto»
Nuovo appello di Fabio Fazio, dalle colonne del “Corriere della Sera”. Il titolo dell’articolo è: “Cantautori, non tradite Sanremo”. L’articolo comincia con una riflessione del presentatore: «Tozzi, Vanoni, Gragnaniello, Avion Travel, Mietta, Oxa, Dirotta su Cuba: un cast come questo sarebbe stupendo». Segue l’invocazione ai cantautori e «ai grandi della musica italiana. io dico a loro: venite in gara. Quale che sia la classifica non avete niente da perdere e guadagnerete facendo qualcosa che la gente non si aspetta. (...) Il pubblico è cresciuto, gli artisti anche. (...) Io credo che l’operazione “Anima mia” debba far riflettere i cantanti: arrivano al cuore della gente quando si prestano a degli exploit all’americana come Baglioni che canta “Heidi” o Cocciante “Pippi Calzelunghe”».
Ma un altro problema di Sanremo riguarda i discografici. Dice il presentatore: «Da anni Sanremo, per quanto riguarda gli italiani, è il mercato dove vengono portati i prodotti che non si riescono a vendere. Anche la gente se n’è accorta. Se non si inverte la tendenza resterà solo uno spettacolo seguito, ma a credibilità musicale zero».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
6 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.