Musica on-line: MySpace apre un'etichetta

La familiarità e la predilezione che molti artisti del mondo rock hanno cominciato a manifestare nei confronti di MySpace.com sono alla base dell’imminente costituzione di un’etichetta discografica collegata, che si avvarrà dei servizi e dei finanziamenti di una major. Lo hanno rivelato al New York Times Tom Anderson e Chris DeWolf, fondatori del celebre sito che è diventato uno dei luoghi di culto e più visitati del cyberspazio, frequentatissimo da chi desidera condividere Podcast, blog, musica e filmati: tanto da indurre la News Corp. di Rupert Murdoch a sborsare 580 milioni di dollari (vedi News) per accaparrarsene la proprietà.
Al potente megafono on-line di MySpace sono già ricorsi, per diffondere musiche e pensieri, artisti come Audioslave, Black Eyed Peas, Coldplay, Billy Corgan, Foo Fighters, Franz Ferdinand, Nine Inch Nails e Weezer; e proprio in virtù della popolarità crescente della piattaforma band fino a pochi mesi fa sconosciute come gli Hollywood Undead si trovano oggi nella condizione di negoziare un contratto con una major discografica. “Le band che incontro in vista di un possibile ingaggio nell’etichetta”, ha raccontato Anderson al New York Times, “continuano a chiedermi come penso di riuscire a farle passare su Mtv. Non hanno colto il punto, e del resto io stesso sto appena cominciando a farlo. Abbiamo 26 milioni di utenti quotidiani, e un numero sempre maggiore di persone si collega al sito ogni giorno che passa”.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.