Si riavvicina la EMI: e le azioni Warner (finalmente) volano

Sale a Wall Street, finalmente, il valore del titolo Warner Music, che lunedì 22 agosto ha raggiunto per la prima volta il prezzo di 17 dollari fissato all’inizio delle contrattazioni, crescendo ulteriormente a 17,95 dollari (+5,6 %) il giorno successivo. A rilanciare le quotazioni della società americana non sono i suoi risultati di classifica o i suoi prospetti finanziari ma, ancora una volta, le voci di un avvicinamento alla EMI: che a questo punto, d’accordo col principale investitore Warner, Thomas H. Lee Partners, sarebbe interessata non più a fondersi con la casa discografica di R.E.M., Green Day e Madonna ma ad incorporarla tout court (forte, tra l’altro, di una quota di mercato superiore a livello mondiale: 13,4 % contro 11,3 % nel 2004). Se così dovessero andare le cose, la situazione si farebbe delicata per gli attuali numero uno e due della major, Edgar Bronfman Jr. e Lyor Cohen, contestati dagli investitori per certe scelte strategiche e finanziarie. La EMI stessa, tra l’altro, sarebbe in lizza per l’ingaggio dell’ex capo della Atlantic Jason Flom, appena “trombato” (vedi News) proprio dalla coppia di vertice della Warner.
Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.