Contratto da 700.000 euro per Lee dei Blue, debutto solista in vista

Contratto da 700.000 euro per Lee dei Blue, debutto solista in vista
Un quotidiano britannico annuncia che Lee Ryan dei Blue è stato messo sotto contratto dalla Brightside Records, etichetta collegata alla Sony BMG. Hugh Goldsmith, che aveva lavorato prima con i Take That e poi con gli stessi Blue, ha fatto firmare a Ryan un accordo da 735.000 euro. L'intenzione dell'etichetta sarebbe quella di fare di Ryan una sorta di nuovo Robbie Williams, investendo sul 21enne londinese alcuni milioni di sterline. Il primo disco solista del cantante, che oltre ad essere il più scapestrato dei Blue sarebbe anche quello meglio dotato dal punto di vista vocale, potrebbe giungere nelle rivendite già nel prossimo luglio. Pare che Lee voglia sganciarsi dal repertorio "urban R&B" per avventurarsi nel territorio del sound alla Motown.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.