Kylie: paparazzi assaliti dai fan a colpi di uova

Kylie: paparazzi assaliti dai fan a colpi di uova
La maggior parte delle volte i paparazzi se la squagliano lestamente dopo aver fatto il loro lavoro. E, nei rari casi in cui si manifesti una reazione, difficilmente si va oltre lo spintone. Stavolta però i fotografi che cingono d’assedio la casa di Kylie Minogue si sono beccati una reazione forte ed imprevista: una dozzina di ultrafan della cantante, camuffati con passamontagna, con un’azione da commando ha scagliato addosso ai fotografi parecchie uova. Gli estimatori più ardenti di Kylie starebbero diventando sempre più insofferenti nei confronti dei paparazzi, che ormai stazionano permanentemente davanti alla villa dei Minogue. I furgoni delle TV, parcheggiati illegalmente, hanno già ricevuto alcune multe ma gli autisti prendono i verbali da 50 dollari e se la ridono. Non si esclude che il commando, che con le uova ha lanciato anche del ghiaccio, non possa tornare in azione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.