Iron Maiden: Bruce Dickinson svela i piani per il suo nuovo album solista

Il cantante della band britannica racconta di voler lavorare sul successore di “Tyranny of souls” nei prossimi mesi
Iron Maiden: Bruce Dickinson svela i piani per il suo nuovo album solista

A distanza di oltre sei anni da quando aveva fatto sapere di essere al lavoro sul suo settimo album solista, Bruce Dickinson è tornato a parlare dei piani per il suo prossimo disco inciso senza gli Iron Maiden, successore di "Tyranny of souls” del 2005.

Il cantante della band britannica, con cui lo scorso settembre ha dato alle stampe la diciassettesima prova sulla lunga distanza del gruppo, “Senjutsu”, ha recentemente fatto sapere di avere in programma di ricongiungersi con il produttore e collaboratore Roy Z entro la fine dell'anno allo scopo di continuare a lavorare sul suo tanto atteso nuovo lavoro solista.

In una recente intervista concessa al magazine “Loudwire”, il 63enne artista inglese, ancora impegnato nella serie di show "An evening with Bruce Dickinson”, ha dichiarato: “Alla conclusione dei miei one-man show alla fine di marzo, ho circa tre settimane per tirare fuori le mie sensazioni da qualche parte: potrei starmene in una stanza buia per un paio di giorni a riprendermi dal tour e poi mi concentro sulle canzoni e mi confronto con Roy”. Il cantante degli Iron Maiden, che nel 2015 aveva raccontato che una delle tracce poi inclusa nell’album “The book of souls” pubblicato dalla formazione britannica nel 2015, per la precisione “If eternity should fail”, era inizialmente destinata per un suo disco solista, ha aggiunto:

“Abbiamo già un sacco di materiale - tra demo e tutto il resto - ma dobbiamo organizzare meglio il progetto ed essere un po' più seri al riguardo. Forse dobbiamo scrivere ancora qualche altro brano e poi lascio fare a Roy. Può partire e iniziare a lavorare sulle basi e cose del genere”.

Essendo impegnato in tour con gli Iron Maiden dal prossimo mese di maggio, in occasione della tournée che il 7 luglio farà tappa anche in Italia per il concerto di Bologna, Bruce Dickinson ha spiegato a “Loudwire” che per impegnarsi su un nuovo progetto solista dovrà prendere in considerazione l’idea di lavorare da remoto. L’artista ha detto: “Nei prossimi mesi andrò in tournée con i Maiden. Ma abbiamo realizzato ‘Tyranny of souls' quasi da remoto — non ero fisicamente presente quando alcune delle basi sono state fatte, ma mi hanno mandato il materiale da ascoltare e io ho scritto le parole sulla musica. Tra mix e confronti a volte si ottengono grandi risultati".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.