Yoko Ono: esce un disco tributo con David Byrne, Sharon Van Etten e altri

La pubblicazione, curata da Ben Gibbard dei Death Cab for Cutie, si intitola ‘Ocean child: songs of Yoko Ono’ ed è anticipata da una nuova versione di “Who has seen the wind?” incisa dal frontman dei Talking Heads con gli Yo La Tengo.
Yoko Ono: esce un disco tributo con David Byrne, Sharon Van Etten e altri

Il prossimo 18 febbraio sarà pubblicato un nuovo disco tributo a Yoko Ono che, curato dal frontman dei Death Cab for Cutie, Ben Gibbard, si intitolerà “Ocean child: songs of Yoko Ono”.

L’album di prossima uscita, che celebrerà il lavoro dell’artista giapponese, includerà quattordici nuove versioni di brani della vedova di John Lennon interpretati da altri musicisti. Tra coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto ci sono - per esempio - Sharon Van Etten, i Flaming Lips e David Byrne, che con gli Yo La Tengo ha registrato la cover di “Who has seen the wind?”. La versione incisa dal frontman dei Talking Heads con il gruppo statunitense del brano originariamente scritto e interpretato da Yoko Ono, inizialmente pubblicato come lato B del singolo “Instant Karma!” di Lennon, è stato già reso disponibile all’ascolto come anticipazione del disco.

A proposito di “Ocean child: songs of Yoko Ono”, che sarà anche accompagnato da un podcast condotto dallo stesso Gibbard e dalla giornalista musicale Jenny Eliscu, il curatore ha dichiarato: “Yoko crea arte che insegna a tutti noi che la pace è possibile. ‘Ocean child: songs of Yoko Ono’ è nato sia dall'amore che dalla frustrazione”. Ben Gibbard ha aggiunto: “La parte dell’’amore' è abbastanza ovvia: è il pozzo apparentemente senza fondo di ispirazione e divertimento che la musica di Yoko Ono ha dato a me e, devo presumere, a tutti gli altri presenti in questa compilation. La parte della ‘frustrazione’, invece, risale a decenni fa”. E ancora:

“Come fautore, l'ostacolo più grande da superare è sempre stato l'ignoranza del pubblico verso la vastità del lavoro di Yoko. Per contestualizzare: è un artista la cui produzione ha spaziato dall'avanguardia al bubblegum pop, spesso attraverso un singolo album. Alcune delle sue migliori canzoni sono state reinterpretate e raccolte in questo disco da un gruppo di musicisti di generazioni diverse per i quali il suo lavoro ha significato tanto. Spero sinceramente che che un nuovo gruppo di fan di Yoko Ono si innamori del suo modo di scrivere canzoni grazie in parte a questo album che abbiamo messo insieme”.

Ecco la tracklist di “Ocean child: songs of Yoko Ono”, di cui parte dei proventi saranno devoluti a WhyHunger, organizzazione impegnata nella lotta contro la fame e la povertà da decenni sostenuta da Yoko Ono:

1. Sharon Van Etten – ‘Toyboat’

2. David Byrne And Yo La Tengo – ‘Who Has Seen The Wind’

3. Sudan Archives – ‘Dogtown’

4. Death Cab For Cutie – ‘Waiting For The Sunrise’

5. Thao – ‘Yellow Girl (Stand For Life)’

6. US Girls – ‘Born In A Prison’

7. Jay Som – ‘Growing Pain’

8. Stephin Merritt (of Magnetic Fields) – ‘Listen, The Snow Is Falling’

9. Deerhoof – ‘No No No’

10. We Are KING – ‘Don’t Be Scared’

11. The Flaming Lips – ‘Mrs Lennon’

12. Japanese Breakfast – ‘No One Sees Me Like You Do’

13. Yo La Tengo – ‘There Is No Goodbye Between Us’

14. Amber Coffman – ‘Run Run Run’

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.