Quando Huey Lewis aiutò Stevie Ray Vaughan

Una storia che risale al 1984
Quando Huey Lewis aiutò Stevie Ray Vaughan

Poco più di un anno fa Huey Lewis ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un ricordo di Stevie Ray Vaughan accompagnato da una immagine che lo ritrae abbracciato al chitarrista texano prematuramente scomparso nel 1990 all'età di 35 anni a causa di un incidente di elicottero.

Questa la storia raccontata dall'oggi 71enne Huey Lewis: “Intorno al 1984 il nostro tour era sold out.

L'agente chiese, 'Chi vuoi per aprire?'. Io risposti, 'Stevie Ray Vaughan'. Lui disse, 'Chi è?'. E io, 'Controlla'. Gli mandai il disco. 'Lui disse, è fantastico. Fammi controllare.' Il manager di Stevie Ray all'epoca chiese più soldi di quanto valessero. Il mio agente disse, 'Questo è assurdo. Non possiamo pagarli questi soldi. Non valgono nulla. Li stiamo solo aiutando chiamandoli in tour. Loro dovrebbero pagarci. Blah, blah, blah.' Io gli dissi, 'Lascia perdere. Pagalo e basta. Fidati di me. Sarai felice di averlo fatto'. Il primo concerto fu a Oklahoma City. Mi presentai presto e andai dietro le quinte. Stevie Ray Vaughan and Double Trouble con Tommy Shannon e Chris Layton. Li stavano uccidendo. La canzone finì e ci fu un momento con un silenzio di tomba. Poi il pubblico iniziò a cantare, 'Huey, Huey, Huey, Huey'. Pensai, 'Oh mio Dio. È orribile. Questa gente non lo capisce'. Non potevo crederci. I Double Trouble terminarono il loro set. Scoraggiati salirono sul loro bus. Andai sul loro bus e dissi loro, 'Guardate, ragazzi, siete fantastici. Il fatto è che il pubblico vuole noi. Conosce la nostra musica. Ascoltano il disco mentre vengono al concerto. Non importa quanto voi siate bravi, loro pensano che noi saremo molto, molto meglio. Non c'è modo. Quello che succederà è che quando stasera torneranno a casa, si diranno, 'Sapete una cosa? La prima band era piuttosto buona.' Dissi, 'Rilassatevi. Divertitevi. Credetemi, sarà un bene per voi'. Lo fecero e facemmo un tour meraviglioso. Stevie Ray salì con noi sul palco ogni sera e suonava "Bad is Bad". Fummo inseparabili per tutto il tour.”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.