Kiss, Paul Stanley nuovamente positivo al Covid-19

Il cantante e chitarrista ha contratto il virus per la seconda volta in cinque mesi: ‘E’ la variante Omicron: per fortuna sono vaccinato’
Kiss, Paul Stanley nuovamente positivo al Covid-19

Già costretto a uno stop, alla fine dello scorso mese di agosto, dopo essersi scoperto contagiato dal SarS-Cov-2 insieme al compagno di gruppo Gene Simmons, il cantante e chitarrista dei Kiss Paul Stanley ha rivelato di essere nuovamente alle prese con il virus: a darne notizia è stato lo stesso artista per mezzo di un post pubblicato sul proprio account Instagram ufficiale.

“Ecco la mia faccia da Omicron”, ha scritto Stanley, riferendosi alla nuova variante - molto più contagiosa rispetto alla precedente - che sta infettando molti guariti e vaccinati: “Tutta la mia famiglia è risultata positiva. Mi sento stanco, e ho il raffreddore. La maggior parte della mia famiglia è del tutto asintomatica. Fate come vi pare: io sono molto contento di essermi vaccinato”.

I Kiss, nel corso del 2021, si sono trovati a fare i conti con il virus più di una volta, e non solo in termini professionali e personali: benché Gene Simmons si sia sempre schierato apertamente con le frange più prudenti dell'opinione pubblica - tanto da attaccare più volte, senza fare sconti, i no vax - la band di “Rock 'n' Roll All Night” finì nella bufera a causa dei protocolli Covid adottati durante le date americane dell’End Of The Road dello scorso autunno che - secondo un’inchiesta condotta dall’edizione americana di Rolling Stone - avrebbe portato alla morte di Francis Stueber, 53enne backliner trovato morto in una camera d’albergo di Detroit dove da due giorni stava osservando il regime di auto-isolamento dopo essere stato trovato positivo al Covid.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.