Arlo Parks vorrebbe duettare con Thom Yorke

La giovane musicista britannica non disdegnerebbe collaborare anche con Billie Eilish o Arctic Monkeys
Arlo Parks vorrebbe duettare con Thom Yorke
Credits: Alex Kurunis

Come tutti gli abitanti del pianeta Terra, anche la 21enne Arlo Parks, una delle rivelazioni dell'anno con il suo album "Collapsed in Sunbeams" (leggi qui la recensione), ha espresso i propri desideri - in campo lavorativo - per l'anno in arrivo.

In cima alla sua wishlist la musicista londinese ha posto una collaborazione con il frontman dei Radiohead Thom Yorke o, in alternativa, ne andrebbe bene anche una con gli Arctic Monkeys, non disprezzerebbe neppure un duetto con Billie Eilish. Insomma, certo il gusto ad Arlo non fa difetto.

Parlando con il quotidiano britannico Daily Star per la rubrica Wired ha dichiarato: "Mi piacerebbe fare qualcosa con Billie Eilish e Frank Ocean, oppure Thom Yorke dei Radiohead. Mi piacerebbe fare qualcosa di grande ed emozionante con Thom, come le canzoni dei Radiohead “Nude” o “House of Cards”. Anche con gli Arctic Monkeys sarebbe una combo interessante. Mi piace quando si incontrano persone di generi diversi".



A causa del lockdown Arlo ha completato la maggior parte delle canzoni del suo album d'esordio nella sua camera da letto. "È stato decisamente strano scrivere in isolamento nella camera da letto di quando avevo 17 anni, di prima che la gente ascoltasse la mia musica. Ma ciò mi ha fatto tornare a creare musica per il gusto di farlo, senza concentrarmi sulla condivisibilità".

Anaïs Oluwatoyin Estelle Marinho, questo il vero nome di Arlo Parks, e il suo produttore Luca Buccellati avevano però bisogno di maggiore spazio per lavorare sull'album, ma piuttosto che recarsi in uno studio di registrazione hanno preferito affittare un appartamento a Londra. Questa la sua spiegazione: "Sono sempre stata un po' intimidita dall'organizzazione dello studio. Vado in posti molto personali nelle mie canzoni, voglio stare in un posto confortevole."


Una caratteristica della giovane musicista britannica è lo scrivere canzoni ovunque si trovi o qualunque cosa stia facendo. "Ho scritto il ritornello di “Just Go” in Tesco mentre stavo comprando dei bagel. Quel giorno c'era molta confusione lì dentro. Mi sono dovuta nascondere, infilandomi nel corridoio dei cibi congelati a cantare piano nel mio telefono. Spero che nessuno mi abbia visto, ma ero totalmente distaccata da tutto mentre cantavo quella melodia, quindi probabilmente mi hanno visto e avranno pensato: 'Che diavolo?'".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.