Rockol Awards 2021 - Vota!

In Rete un programma che permette di copiare file dall'iPod al pc

I tentativi di eludere i legami univoci e i passaggi obbligati tra iTunes e iPod, a quanto pare, cominciano ad avere successo: circola in Rete da qualche giorno (ed è già stato scaricato in oltre mezzo milione di esemplari) un “plug-in” apposito, battezzato ml_ iPod, che permette appunto di bypassare il programma di iTunes e di gestire la collezione di file musicali archiviati sull’iPod attraverso il jukebox digitale Winamp. I vantaggi sarebbero molteplici: Winamp è molto più veloce e leggero dell’iTunes (4,7 MB di ingombro più 130 kb per il plug-in, contro i 21 MB del software Apple nella versione per Windows), e funziona anche con programmi vecchi come il Windows 98 con cui l’iTunes stesso non è compatibile. Inoltre consente di sincronizzare più iPod simultaneamente e – soprattutto - di copiare i file contenuti nel lettore portatile sulla memoria fissa di un qualunque pc, aggirando i “lucchetti” di protezione che impediscono normalmente di trasferire la musica dall’iPod a un computer o ad altri lettori di musica digitale. Scaricando Hymn (l’ex Play Fair), un’altra applicazione che permette di sbloccare i codici di protezione, e configurando in modo appropriato m1_iPod e Winamps, è possibile disporre in questo modo anche delle canzoni in formato protetto Apple FairPlay acquistate sul music store di iTunes.
    I tentativi di eludere i legami univoci e i passaggi obbligati tra iTunes e iPod, a quanto pare, cominciano ad avere successo: circola in Rete da qualche giorno (ed è già stato scaricato in oltre mezzo milione di esemplari) un “plug-in” apposito, battezzato ml_ iPod, che permette appunto di bypassare il programma di iTunes e di gestire la collezione di file musicali archiviati sull’iPod attraverso il jukebox digitale Winamp. I vantaggi sarebbero molteplici: Winamp è molto più veloce e leggero dell’iTunes (4,7 MB di ingombro più 130 kb per il plug-in, contro i 21 MB del software Apple nella versione per Windows), e funziona anche con programmi vecchi come il Windows 98 con cui l’iTunes stesso non è compatibile. Inoltre consente di sincronizzare più iPod simultaneamente e – soprattutto - di copiare i file contenuti nel lettore portatile sulla memoria fissa di un qualunque pc, aggirando i “lucchetti” di protezione che impediscono normalmente di trasferire la musica dall’iPod a un computer o ad altri lettori di musica digitale. Scaricando Hymn (l’ex Play Fair), un’altra applicazione che permette di sbloccare i codici di protezione, e configurando in modo appropriato m1_iPod e Winamps, è possibile disporre in questo modo anche delle canzoni in formato protetto Apple FairPlay acquistate sul music store di iTunes.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.