Music Climate Pact, l’industria discografica mondiale fa squadra per la sostenibilità ambientale

Major e indie si sono impegnate a sottoscrivere un accordo per decarbonizzare il settore discografico e azzerare le emissioni di CO2
Music Climate Pact, l’industria discografica mondiale fa squadra per la sostenibilità ambientale

L’impegno a combattere i cambiamenti climatici riducendo le emissioni di anidride carbonica e rendendo sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale le attività produttive è riuscito in una missione apparentemente impossibile: mettere d’accordo major e indie. Oggi, martedì 14 dicembre, le tre grandi sorelle della discografica mondiale - Sony Music Group, Universal Music Group e Warner Music Group - e i principali gruppi discografici indipendenti sul panorama globale - Beggars Group, BMG, Brownswood Recordings, Ninja Tune, Secretly Group e Warp - hanno sottoscritto il Music Climate Pact, accordo per mezzo del quale il settore della musica registrata internazionale si impegna a “decarbonizzare” il settore discografico rendendo il comparto del tutto sostenibile.

    L’impegno a combattere i cambiamenti climatici riducendo le emissioni di anidride carbonica e rendendo sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale le attività produttive è riuscito in una missione apparentemente impossibile: mettere d’accordo major e indie. Oggi, martedì 14 dicembre, le tre grandi sorelle della discografica mondiale - Sony Music Group, Universal Music Group e Warner Music Group - e i principali gruppi discografici indipendenti sul panorama globale - Beggars Group, BMG, Brownswood Recordings, Ninja Tune, Secretly Group e Warp - hanno sottoscritto il Music Climate Pact, accordo per mezzo del quale il settore della musica registrata internazionale si impegna a “decarbonizzare” il settore discografico rendendo il comparto del tutto sostenibile.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.