"Helter Skelter" è la prima canzone metal della storia

Il brano è incluso nel 'White Album' dei Beatles pubblicato nel 1968
"Helter Skelter" è la prima canzone metal della storia

I Samael, metal band svizzera originaria di Sion, hanno pubblicato il video della loro cover di "Helter Skelter" dei Beatles in occasione dei 53 anni della canzone che venne pubblicata nel 1968 dalla band di Liverpool nell'album “The Beatles”, noto ai più come l'album bianco dei Beatles. Il gruppo svizzero ha inteso così celebrare la nascita dell'heavy metal, poiché loro ritengono “Helter Skelter” essere il primo brano riconducibile a quel genere musicale.

I Samael così commentano "Helter Skelter" e la versione che ne hanno fatto: "Alla domanda 'qual è la prima canzone metal mai registrata?', abbiamo deciso di rispondere “Helter Skelter” dei Beatles! Per commemorare il 53° anniversario della prima uscita di “Helter Skelter” e di conseguenza la nascita dell'heavy metal, vi presentiamo un video della nostra versione della canzone.

Il video espone il lato oscuro della tecnologia e della spiritualità con numerosi riferimenti al tempo in cui la canzone venne originariamente pubblicata. Dal punto di vista musicale, abbiamo cercato di rimanere fedeli alla versione originale del brano, ma ci siamo avvicinati come se fosse una nostra composizione. La canzone è inclusa nel nostro ultimo album, "Hegemony"”.



"Helter Skelter" venne scritta da Paul McCartney e accreditata, come la maggior parte dei brani dei Beatles, a Lennon-McCartney. L'ispirazione per scrivere la canzone venne a McCartney dopo aver letto un'intervista a Pete Townshend degli Who in cui descrisse il loro singolo del settembre 1967, "I Can See For Miles", come la canzone più rumorosa, cruda e sporca che gli Who avessero mai registrato.


Paul McCartney disse a Radio Luxembourg in un'intervista del novembre 1968: "Ho letto una recensione di un disco in cui si diceva, 'E questo gruppo - parlava di un gruppo che non ricordo - questo gruppo impazzisce davvero, c'è un'eco su tutto, urlano a squarciagola.

' Ricordo solo di aver pensato, 'Oh, sarebbe fantastico farne una così. Peccato che l'abbiano fatta. Deve essere fantastico, un disco davvero da urlo'. Poi ho ascoltato il loro disco ed era abbastanza diretto, abbastanza sofisticato. Non era per niente ruvido, urlante e con l'eco. Quindi ho pensato, 'Oh, beh, allora ne faremo una così'. Avevo questa canzone chiamata "Helter Skelter", che era semplicemente una canzone ridicola. Quindi l'abbiamo fatta così, perché a me piace il rumore". .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.