Lodo, Lo Stato Sociale e l'indie: "Un fallimento: ci siamo fatti mangiare dal mercato"

"Facevamo delle cose improbabili, come i palasport con i prezzi popolari, senza sponsor, senza alcun tipo di multinazionale dietro. Poi ci siamo fatti mangiare dal mercato": lo sfogo del cantante della band bolognese.
Lodo, Lo Stato Sociale e l'indie: "Un fallimento: ci siamo fatti mangiare dal mercato"
Credits: Jessica De Maio

Da alternativa al sistema a mainstream. Da indie a pop. Lodo Guenzi, da molti considerato il volto e la voce principale del progetto Lo Stato Sociale, che fondò nel 2009 insieme a Alberto "Albi" Cazzola e Alberto "Bebo" Guidetti (due anni più tardi ai tre si sarebbero aggiunti Francesco "Checco" Draicchio e Enrico "Carota" Roberto), riflette su come è cambiata in questi ultimi anni la posizione della band sullo scacchiere della musica italiana: dal successo tra i seguaci della scena indie dei primi dischi a "Una vita in vacanza", la canzone-tormentone che nel 2018, complice la partecipazione in gara al Festival di Sanremo (arrivarono all'Ariston da oustider e alla fine si classificarono secondi, dietro a Fabrizio Moro e Ermal Meta con "Non mi avete fatto niente"), li catapultò in cima alle classifiche.

Lodo, che si è raccontato in una lunga intervista a Mashable concessa per presentare il suo spettacolo teatrale "Uno spettacolo divertentissimo che non finisce assolutamente con un suicidio", con il quale sta girando l'Italia da solo, non ha parlato solamente de Lo Stato Sociale, ma della scena intera. Vittima - dice lui - di "uno smarrimento generale":

Tutta la nostra generazione napoleonica, per usare una categoria letteraria, che poi è la generazione degli anni '10, che faceva quel tipo di musica indipendente, che va da Le Luci della Centrale Elettrica fino ai Ministri, o i Fast Animals, i Tre Allegri Ragazzi Morti, tutta l’esperienza di Tempesta Dischi per essere più preciso: ecco noi a un certo punto eravamo diventati davvero un'alternativa al sistema.

Guenzi ha poi parlato nello specifico del successo de Lo Stato Sociale, usando espressioni forti come "fallimento" e "sconfitta":

Come Stato Sociale facevamo delle cose improbabili, come i palasport con i prezzi popolari, senza sponsor, senza alcun tipo di multinazionale dietro. Poi ci siamo fatti mangiare dal mercato. Certo, non è avvenuto solo a noi, ma secondo me è un fallimento. Il fatto che un ragazzo di 15 anni che inizia a fare musica, ascolta noi come riferimento e la sua ambizione è quella di fare i grandi numeri e non di farli fuori da quel tipo di circuito, ecco questo nel nostro piccolo è una sconfitta.

Nel 2018 Lodo Guenzi è stato tra i giudici della dodicesima edizione di "X Factor". Il cantante ha condotto svariate edizioni del Concerto del Primo Maggio di Roma. Lo Stato Sociale è tornato in gara al Festival di Sanremo quest'anno, con "Combat pop". Rispetto al 2018, non è andata bene: il gruppo si è classificato solo tredicesimo. In concomitanza con la partecipazione alla kermesse i cinque componenti del gruppo hanno pubblicato ciascuno un disco solista. I dischi sono stati poi raccolti nel doppio album "Attentato alla musica italiana". Nel 2022 cadrà il decennale dell'album d'esordio de Lo Stato Sociale, "Turisti della democrazia". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.