Cure, quattro concerti in Italia nell’autunno del 2022

E’ ufficiale, la band di Robert Smith tornerà a esibirsi nel nostro Paese: i dettagli
Cure, quattro concerti in Italia nell’autunno del 2022

I Cure hanno annunciato quattro concerti in Italia per l’autunno del prossimo anno: la band capitanata da Robert Smith sarà di scena il 31 ottobre 2022 alla Unipol Arena di Bologna, il primo novembre al Mandela Forum di Firenze, il 3 novembre alla Kioene Arena di Padova e il quattro novembre al Forum di Assago, a Milano. I biglietti saranno disponibili in prevendita sulla piattaforma TicketOne e presso tutti gli altri circuiti autorizzati a partire dal prossimo 10 dicembre.

Lo show che il gruppo presenterà in occasione del prossimo tour europeo prevede una scaletta da 135 minuti nella quale ai brani di repertorio si affiancheranno quelli del prossimo album di inediti in studio, i cui dettagli al momento non sono ancora stati rivelati: secondo quanto riferito dallo stesso Smith al Sunday Times lo scorso giugno, l'ideale successore di "4:13 Dream", uscito ormai quattordici anni fa, potrebbe rappresentare l'ultimo tassello della carriera discografica del gruppo. Di certo, al momento, pare esserci solo la durata della nuova fatica discografica dei Cure, che - come riferito dalla stessa nota che annuncia il tour europeo 2022 - pare sia stata fissata a 67 minuti.

Tutti gli appuntamenti italiani saranno aperti dai Twilight Sad, band scozzese legata discograficamente all'etichetta dei Mogwai, la Rock Action Records, che ha pubblicato la propria ultima prova sulla lunga distanza - intitolata "It Won/t Be Like This All the Time" - nel 2019.

Questi, nel dettaglio, i prezzi dei biglietti:
 

Lunedì 31 ottobre 2022 - Bologna

Casalecchio di Reno (BO), Unipol Arena – via Gino Cervi, 2

Inizio concerti h. 19:00

Biglietti:

Parterre posto unico in piedi: € 55,00 + prev.

Tribuna Est / Ovest parterre: € 75,00 + prev.

1° Anello Est / Ovest Best Seats: € 75,00 + prev.

1° Anello Est / Ovest: € 65,00 + prev.

Gradinata Frontale: € 65,00 + prev.

2° Anello Est / Ovest: € 55,00 + prev.

 

Martedì 1° Novembre 2022 - Firenze

Mandela Forum – piazza Enrico Berlinguer

Inizio concerti h. 19:00

Biglietti:

Parterre posto unico in piedi: € 55,00 + prev.

1° Settore: € 75,00 + prev.

2° Settore: € 65,00 + prev.

3° Settore: € 55,00 + prev.

4° Settore: € 45,00 + prev.

 

Giovedì 3 Novembre 2022 - Padova

Kioene Arena – via San Marco, 53

Inizio concerti h. 19:00

Biglietti:

Parterre posto unico in piedi: € 55,00 + prev.

Tribuna Gold: € 75,00 + prev.

Tribuna Numerata: € 65,00 + prev.

 

Venerdì 4 Novembre 2022 - Milano

Assago (MI), Mediolanum Forum – via Giuseppe di Vittorio, 6

Inizio concerti h. 19:00

Biglietti:

Parterre posto unico in piedi: € 55,00 + prev.

Parterre Tribuna A: € 85,00 + prev.

Tribuna Parterre: € 75,00 + prev.

1° Anello: € 65,00 + prev.

2° Anello: € 55,00 + prev.

Barley Arts, società promotrice delle date italiane del tour, ha fatto sapere che per agevolare quanti nei mesi scorsi abbiano richiesto un voucher per uno spettacolo che ha subito variazioni e senza ancora utilizzato per intero, a partire dalle 9 di giovedì 9 dicembre, e fino alla mezzanotte dello stesso giorno, potranno accedere in anteprima ai biglietti nominali per i quattro concerti sui circuiti ufficiali autorizzati fino ad esaurimento posti destinati a questa iniziativa: fondamentale, per beneficiare della prevendita anticipata, sarà fare riferimento allo stesso circuito di prevendita che ha emesso il vuocher che si intende sfruttare.

La veterana band britannica si presenterà sul palco con una formazione che comprenderà - oltre, ovviamente, a Smith - anche Jason Cooper alla batteria, Roger O’Donnell alle tastiere, Reeves Gabrels alla chitarra e Simon Gallup al basso. La presenza di quest’ultimo, in seno alla band dal 1979, anno nel quale rimpiazzò nella line-up il primissimo bassista Michael Dempsey, fino alla prima metà dello scorso mese di ottobre pareva tutto meno che scontata: l’artista a metà dell’agosto passato aveva annunciato il proprio abbandono del gruppo, accennando a non meglio precisate incomprensioni con il leader della band. La crisi, fortunatamente, rientrò il 15 ottobre scorso, quando Gallup - sempre per mezzo dei propri canali social - annunciò di essere tornato nelle fila della band.

Il tour europeo 2022 dei Cure toccherà 22 nazioni con un calendario che include, complessivamente, 44 spettacoli: dopo il debutto a Helsinki, in Finlandia, l’8 ottobre prossimo, la band farà tappa in Svezia, Norvegia e Danimarca, per poi toccare Germania, Polonia, Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Croazia (all’arena di Zagabria, il prossimo 27 ottobre), Svizzera (all’Arena di Ginevra, il 6 novembre, e alla St. Jakobshalle di Basilea, il 19 novembre successivo), Francia, Spagna, Belgio, Paesi Bassi e Irlanda, per poi chiudere la tournée con una stringa di date nel Regno Unito, che si concluderà all’arena di Wembley, a Londra, l’11 dicembre 2022.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.