Come i Mötley Crüe hanno evitato di licenziare Mick Mars nel 1984

Lo ha raccontato l'ex bassista di Ozzy Osbourne, Bob Daisley
Come i Mötley Crüe hanno evitato di licenziare Mick Mars nel 1984

Durante una recente intervista rilasciata al canadese “The Metal Voice”, il bassista Bob Daisley - noto per aver suonato nel corso della sua carriera con, tra gli altri, Ozzy Osbourne, Widowmaker, Rainbow, Uriah Heep e Gary Moore - ha raccontato come ha convinto i Mötley Crüe a non licenziare il loro chitarrista Mick Mars.

Ricordando di quando la band di “Girls, girls, girls” era in tournée con il già frontman dei Black Sabbath nel 1984, Daisley - come segnalato da “Blabbermouth” - ha narrato:

“Una sera, dopo un concerto, Mick Mars è salito sul bus di Osbourne per stare con Ozzy e il resto della band, mentre io sono andato con i Mötley Crüe. Ero l’unico del nostro gruppo a essere andato sul van dei Mötley Crüe, che stavano facendo una riunione per pianificare di sbarazzarsi di Mick e arruolare un altro chitarrista. Hanno chiesto la mia opinione e ho detto: ‘Se volete la mia opinione, per quel che vale, direi di non provare a riparare qualcosa che non è rotto’. Ho aggiunto: ‘Avete chimica e funzionate insieme. Mick Mars fa parte di tutto questo. Non fate cazzate. Però, questa è la mia opinione: solo, non fatelo’. Penso di aver salvato la pelle a Mick quella notte perché erano piuttosto seri nel prendere qualcun altro al suo posto”.

Bob Daisley ha successivamente spiegato: “Mick andava bene per la band: era parte del suono e di ciò che hanno fatto. Sarebbe stato come cercare di sostituire Ringo Starr nei Beatles o John Bonham o Ginger Baker o qualcuno di davvero bravo tecnicamente. Semplicemente non avrebbe funzionato. Infatti ho detto: ‘Lasciate tutto così com’è. Non c’è niente che non vada bene, smettetela di cercare soluzioni’. Così hanno lasciato perdere e ha funzionato”. E ancora: “Penso che Mick avesse qualche anno in più degli altri componenti della band. Non definirei Mick un virtuoso della chitarra, ma è stato fantastico per il gruppo”. 

A partire da giugno 2022 Vince Neil, Mick Mars, Nikki Sixx e Tommy Lee - che hanno annunciato la loro reunion nel novembre 2019, sei anni dopo aver firmato un contratto per siglare l’intenzione del gruppo di non tornare più a esibirsi pubblicamente insieme una volta concluso il “Final Tour” - saranno impegnati in una tournée negli stadi negli Stati Uniti insieme a Def Leppard, Poison e Joan Jett.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.