Tony Iommi pubblica un nuovo brano rock dopo otto anni

L'ex chitarrista dei Black Sabbath ha partecipato anche al nuovo disco del vecchio amico Ozzy Osbourne
Tony Iommi pubblica un nuovo brano rock dopo otto anni

Il chitarrista dei Black Sabbath Tony Iommi ha pubblicato "Scent Of Dark", il suo primo brano rock da quando venne pubblicato "13" (leggi qui la recensione), l'ultimo album dei Black Sabbath pubblicato nel 2013.



Il brano è stato scritto da Iommi e insieme a lui suonano Sergio Momo alla chitarra, Jimmy Crutchley al basso, Ash Sheehan alla batteria, Rebecca Rose al violoncello e Julianne Bourne al violino.

Questo il commento al brano del 73enne musicista britannico: "Avevo il riff da un po' di tempo, ma non ci avevo mai fatto nulla, quello ci ha dato una base da cui partire. All'inizio abbiamo costruito la traccia con una batteria programmata, poi Mike Exeter ha fatto un demo di basso e tastiere e io ho aggiunto i miei assoli di chitarra, solo per avere un'idea di come avrebbe suonato. Poi abbiamo aggiunto gli strumenti a corda. Avevo già lavorato con sezioni di archi negli album dei Sabbath, ma questa è stata un'esperienza completamente nuova".

Oltre a "Scent Of Dark" Tony Iommi ha posto la sua chitarra al servizio di una canzone del prossimo album in studio del suo ex compagno di band nei Black Sabbath Ozzy Osbourne. In una intervista rilasciata al magazine Rolling Stone Iommi ha raccontato: "Ho scritto l'intero brano, ci ho suonato e ho fatto l'assolo. È orribile, davvero. No, sto scherzando. E' bello, è davvero bello. E mi piace quello che Ozzy ci ha cantato sopra. Penso che abbia fatto davvero un buon lavoro."

Nell'intervista è stato chiesto a Iommi con quale frequenza si sente con Ozzy. Questa la divertente risposta: "Ci sentiamo parecchio. Non parliamo per davvero perché noi due non siamo capaci di stare al telefono. Penso che abbiamo smesso quando ha preso a telefonarmi alle due del mattino e io gli dicevo, 'Oz, sono le due del mattino'. 'Oh, oh, scusami. Va bene. Ciao.' Si dimentica che ore sono in Inghilterra, e naturalmente quando il telefono suona a quell'ora del mattino pensi, 'Oh, Cristo. Cosa c'è? E' morto qualcuno o è successo qualcosa'. Invece è lui che dice, 'Oh, oh, oh, oh, scusa. Non sapevo che ore fossero'. Quindi ora tendiamo solo a scriverci".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.