Rockol Awards 2021 - Vota!

David Bowie, in lavorazione un docufilm diretto dal regista di "Kurt Cobain: montage of heck"

Brett Morgen è al lavoro su un progetto dedicato al musicista britannico, che vede coinvolto anche Tony Visconti
David Bowie, in lavorazione un docufilm diretto dal regista di "Kurt Cobain: montage of heck"

Stando a quanto riportato da Variety, al regista Brett Morgen – già dietro la macchina da presa per il documentario "Kurt Cobain: montage of heck" sulla la vita e le vicissitudini del leader dei Nirvana – è stata affidata la direzione di un nuovo docufilm dedicato a David Bowie.

Secondo la rivista statunitense, Morgen ha trascorso gli ultimi quattro anni a lavorare al progetto, esaminando migliaia di ore di filmati di performance, per la maggior parte inediti. Una fonte ha descritto il lungometraggio a Variety come "né un documentario né una biografia, ma un'esperienza cinematografica immersiva costruita, in parte, su migliaia di ore di materiale mai visto prima".

Nel progetto, di cui non si conoscono il titolo e la data di uscita, è coinvolto in qualità di produttore musicale Tony Visconti, amico e collaboratore storico del compianto musicista britannico, scomparso il 10 gennaio 2016. Alla pellicola stanno contribuendo anche i membri del team che ha curato il sonoro del biopic sui Queen “Bohemian Rhapsody”, premiato agli Oscar proprio nella categoria “Miglior sonoro", oltre che vincitore delle statuette per “Miglior montaggio sonoro”, “Miglior montaggio” e “Miglior attore protagonista” a Rami Malek.

Sempre secondo Variety, il film dovrebbe venir distribuito nelle sale del circuito IMAX e non è da escludere una premiere del lungometraggio al Sundance Film Festival che si terrà a finire gennaio, poco dopo il sesto anniversario della morte di Bowie. Il progetto di Morgen, inoltre, pare abbia conquistato il sostegno e la cooperazione degli eredi della voce di “Rebel rebel”, di cui il prossimo 26 novembre sarà pubblicato un cofanetto che copre il periodo tra il 1992 e il 2001, includendo anche il cosiddetto album “perduto” di David Bowie del 2001, “Toy”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.