Rockol Awards 2021 - Vota!

Courtney Love: "Kurt sarebbe orgoglioso dell'uso di "Rape me" in 'Succession'"

La canzone venne pubblicata dai Nirvana nell'album "In Utero" del 1993
Courtney Love: "Kurt sarebbe orgoglioso dell'uso di "Rape me" in 'Succession'"

L'ex signora Cobain Courtney Love ha parlato dell'approvazione dell'uso della canzone dei Nirvana “Rape Me” durante la terza stagione della serie televisiva della HBO 'Succession', dicendo che Kurt Cobain ne sarebbe stato "orgoglioso".

La musicista di San Francisco ha pubblicato sul suo account Twitter una clip del momento in cui la canzone è stata trasmessa nel corso dell'episodio andato in onda per la prima volta lo scorso 31 ottobre. A didascalia del filmato Courtney ha scritto: "Non mi sono mai sentita così bene nell'approvare l'uso di una canzone di Kurt."



Il brano è stato usato per interrompere un discorso aziendale riguardo alcune indagini sulle accuse di violenza sessuale, la canzone è appropriatamente in linea con quel momento.

“Rape me” venne scritta poco dopo la fine dei lavori su “Nevermind”, la canzone venne pubblicata nel terzo e ultimo album in studio dei Nirvana, “In Utero”. Il contenuto di “Rape Me” è stato immediatamente controverso tanto che alla band venne vietato di suonarlo agli MTV Video Music Awards del 1992. La band accettò di non suonarla, ma quella sera prima di suonare “Lithium” partirono con gli accordi di apertura di “Rape Me”, quasi costringendo i produttori dello show a interrompere la trasmissione.


Oltre a lodare l'uso della canzone in 'Succession', la Love ha anche cripticamente alluso al fatto che la canzone sia stata scritta su di una specifica persona, scrivendo: "Un giorno chiedetemi di chi si tratta. Potrei anche dirvelo.”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.