Rockol Awards 2021 - Vota!

La dichiarazione degli organizzatori del festival di Travis Scott, dove sono morte 8 persone

“I nostri cuori sono con le vittime”, recita l’inizio della nota condivisa sui social della manifestazione
La dichiarazione degli organizzatori del festival di Travis Scott, dove sono morte 8 persone

A seguito di quanto successo ieri sera - 5 novembre - durante la prima giornata della terza edizione dell’Astroworld Festival organizzato da Travis Scott e LiveNation al NRG Park di Houston in Texas, dove otto persone hanno perso la vita e numerose altre sono rimaste ferite, gli organizzatori della manifestazione hanno pubblicato una dichiarazione sui social.

“I nostri cuori sono con la famiglia dell’Astroworld Festival, specialmente con le vittime e i loro cari”, si legge all’inizio del messaggio condiviso sui canali ufficiali dell’evento, che si è trasformato in tragedia a causa della folla di spettatori che ha fatto pressione accalcandosi sotto il palco.

Confermando, come già riportato, che la seconda giornata del festival in programma per questa sera è stata annullata, gli organizzatori hanno poi dichiarato: “Siamo concentrati a sostenere le autorità locali in qualunque modo possiamo. Detto questo, la giornata di sabato del festival non si terrà. Come hanno fatto sapere le autorità durante la loro conferenza stampa, stanno indagano sulla serie di arresti cardiaci che hanno avuto luogo. Se avete informazioni rilevanti al riguardo, per favore contattate la polizia di Houston. Grazie al dipartimento di polizia di Houston, alla squadra dei vigili del fuoco e alla sicurezza del NRG Park per il loro intervento e sostegno”.

Come dichiarato dal capo dei vigili del fuoco di Houston Sam Peña, la situazione al festival che ha attirato circa 50.000 partecipanti ha iniziato a degenerare molto rapidamente quando “gli spettatori hanno iniziato a comprimersi verso il centro del palco. Questo ha creato panico e alcuni incidenti. La gente ha iniziato a cadere per terra, perdere conoscenza, così si è creato ulteriore panico”.

Stando a quanto riportato dal quotidiano locale ABC13, una squadra di investigatori è attualmente al lavoro sul luogo dell’evento per scoprire cosa è successo, mentre l’ufficio del medico legale della contea di Harris è impegnato a determinare cosa ha causato la morte di otto persone, di cui non sono note le identità. Tuttavia, il giudice della contea di Harris Lina Hidalgo ha fatto sapere che una delle vittime aveva 10 anni.

Secondo quanto riferito dal capo della polizia di Houston Troy Finner e ripreso da ABC13, il rapper Travis Scott, che durante il suo set è stato raggiunto sulla scena anche da Drake, ha più volte interrotto la sua performance notando alcuni spettatori in difficoltà ai piedi del palco e ha poi chiesto l’intervento dei servizi di emergenza.

Gli organizzatori hanno successivamente interrotto l'evento quando si sono resi conto della gravità della situazione. "A un certo punto, lo spettacolo è stato interrotto quando la folla era sempre più in subbuglio", ha dichiarato Troy Finner. Sottolineando che non è ancora stata determinata la causa dei decessi e dei feriti, seppur sia ancora troppo presto per imputarla ad attività criminali, il capo della polizia di Houston ha affermato che il suo dipartimento sta indagando su ogni possibilità: “Fino a quando non determiniamo osa sia successo, cosa abbia causato l’ondata, non possiamo dire nulla. Qualcosa di criminale sotto? Non lo sappiamo, ma lo scopriremo”.

Nel corso della prima giornata dell’Astroworld Festival - la cui line up, oltre a Travis Scott, includeva Young Thug, Baby Keem, 21 Savage, Roddy Ricch, Lil Baby e altri - prima della calca ammassata sotto al palco e degli incidenti mortali, una folla di spettatori si è riversata verso l’ingresso del NRG Park spingendo, distruggendo i cancelli e ignorando il personale di sicurezza per entrare nella struttura. A questo proposito Troy Finner ha sottolineato che i due fatti non sono collegati tra loro.

Ecco i video dell’esibizione di Travis Scott - che, sempre ieri, ha pubblicato due nuovi pezzi, "Escape plan" e “Mafia" - con Drake:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.