Rockol Awards 2021 - Vota!

I Maneskin negli USA: ‘Orgogliosi di essere italiani, il nostro un Paese brillante di tradizione ed eccellenze'

La band romana alla vigilia del concerto a Los Angeles parla dei risultati ottenuti negli ultimi mesi. Al paragone con la Nazionale di Calcio e gli atleti olimpici Damiano ricorda: ‘Non dimentichiamo anche il Nobel per la fisica…’
I Maneskin negli USA: ‘Orgogliosi di essere italiani, il nostro un Paese brillante di tradizione ed eccellenze'
Credits: Ilaria Ieie

Nella serata di ieri, lunedì primo novembre, i Maneskin si sono esibiti al Roxy, storica sala da concerti di West Hollywood, a Los Angeles, seconda tappa del mini-tour seguito alla partecipazione del gruppo romano al programma televisivo di Jimmy Fallon. Prima di imbarcarsi da New York alla volta della California, il quartetto è stato ospite degli studi della stazione radiofonica Z100 per un’intervista.

Inevitabile, da parte dei conduttori, la domanda su quale siano le sensazioni provate nell’essere diventati un fenomeno globale. “E’ incredibile, perché capisci di aver creato una connessione con la gente”, ha risposto il frontman Damiano David: “Credo che per un artista in generale sia la cosa più importante, perché ci siamo sempre impegnati molto nel condividere le nostre sensazioni nella nostra musica. Il momento in cui riusciamo a gestire questa connessione è quello per noi più soddisfacente”. 

“Quando sono stati messi in vendita i biglietti per il tour ci siamo chiesti in quanto tempo sarebbero andati sold-out, e loro dicevano ‘mah, forse in una settimana’. E io dicevo: ‘No, è troppo presto’”, ha commentato la bassista Victoria De Angelis a proposito delle vendite record registrate per le prossime date annunciate dal gruppo: “Poi quando abbiamo visto che sono andati esauriti in un’ora ci siamo chiesti: ‘Cosa sta succedendo?’. Pensavamo fosse un problema tecnico”.

Oltre alla collaborazione con il noto marchio di alta moda Gucci, che li ha scelti come testimonial - “E’ stato grande lavorare con loro, è un brand incredibile”, ha detto Victoria: “Non è una cosa che avevamo programmato. Ci è successa e… wow!” - c’è stato spazio anche per qualche considerazione sul rappresentare l’Italia nel mondo, specie alla luce della grande visibilità - hanno osservato i conduttori - ottenuta dal nostro Paese grazie ai successi sportivi agli Europei di Calcio e alle Olimpiadi di Tokyo. “Siamo davvero orgogliosi per il fatto che finalmente l’Italia non sia considerata solo più pizza e tutto il resto: siamo un paese brillante, abbiamo tradizione ed eccellenze”, ha spiegato Damiano: “Siamo molto contenti dei successi della scorsa estate sia per noi che per gli atleti della Nazionale di calcio e delle Olimpiadi, e siamo molto contenti anche per il premio Nobel [al fisico Giorgio Parisi]”.

“Costruire il nostro sound è stato un viaggio incredibile che abbiamo iniziato tutti insieme nel 2015”, ha concluso il frontman: “Da allora abbiamo continuato a lavorare 25 ore al giorno per creare il nostro sound, che ovviamente è cambiato nel corso degli anni, perché all’inizio eravamo molto giovani e dovevamo ancora formare la nostra personalità. E’ stato un viaggio pazzesco, che faremo ancora”.

Nel corso del set tenuto ieri sera a Los Angeles i Maneskin hanno eseguito alcuni dei loro brani più noti, tra i quali il recente “Mammamia”, la cover dei Four Season “Beggin’” e “Zitti e buoni”, brano valso alla formazione la vittoria alle scorse edizioni del Festival di Sanremo e dell’Eurovision Song Contest.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.