Rockol Awards 2021 - Vota!

I Rolling Stones hanno pubblicato l'inedita "Come To The Ball"

Il brano è incluso nella ristampa deluxe che celebra il 40esimo anniversario di "Tattoo You"
I Rolling Stones hanno pubblicato l'inedita "Come To The Ball"

I Rolling Stones hanno pubblicato l'inedita "Come To The Ball" che è inclusa nella nuova ristampa deluxe in occasione del 40esimo anniversario del loro album del 1981 "Tattoo You". La ristampa, recentemente rimasterizzata e ampliata, include nove brani extra come parte di un disco "Lost & Found: Rarities", registrato nello stesso periodo storico dell'uscita dell'album.



“Come To The Ball” è stato co-scritto, al solito, da Mick Jagger e Keith Richards; è stato prodotto con Jimmy Miller, conosciuto anche per aver prodotto il poker degli album più classici della band britannica, ovvero "Beggars Banquet", "Let It Bleed", "Sticky Fingers" ( leggi qui la recensione ) e "Exile On Main St." ( leggi qui la recensione ).

Tra gli altri brani di archivio si contano "Living In The Heart Of Love"; una versione di "Shame, Shame, Shame" che venne registrata per la prima volta nel 1963 da uno degli eroi blues degli Stones, Jimmy Reed; "Drift Away" di Dobie Gray; la cover di “Troubles A' Comin” dei Chi-Lites e una versione reggae di "Start Me Up".

L'edizione per il 40esimo anniversario di "Tattoo You", pubblicato il 24 agosto 1981, include anche "Still Life: Wembley Stadium 1982", un album live di ventisei canzoni dallo spettacolo londinese della band nel giugno di quell'anno nell'ambito del 'Tattoo tour'.


I Rolling Stones sono ora negli Stati Uniti alle prese con le date del loro 'No Filter' tour la cui prossima tappa sarà a Minneapolis il 24 ottobre. Questo è il loro primo tour senza lo storico batterista Charlie Watts scomparso lo scorso 24 agosto.

In una recente intervista, il frontman del gruppo Mick Jagger ha descritto Watts come "il battito cardiaco della band". Parlando del compagno di tutta una vita Jagger ha inoltre dichiarato: “Era una persona molto affidabile, non era una diva, questa è l'ultima cosa che vuoi in un batterista. Mi manca Charlie perché aveva un grande senso dell'umorismo e anche al di fuori della band, uscivamo spesso e passavamo momenti interessanti. Ci piaceva lo sport, andavamo alle partite di calcio, alle partite di cricket e avevamo altri interessi oltre alla musica".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.