Rockol Awards 2021 - Vota!

Red Canzian: "Casanova Opera Pop" debutta a teatro e diventa un album

Il prossimo 21 gennaio andrà in scena in Prima assoluta lo spettacolo dell’ex Pooh, che lo stesso giorno pubblicherà un disco con le musiche dello spettacolo accompagnato dall’artwork disegnato da Milo Manara
Red Canzian: "Casanova Opera Pop" debutta a teatro e diventa un album

Il prossimo 21 gennaio debutterà in Prima assoluta al Teatro Malibran di Venezia “Casanova Opera Pop”, la produzione di teatro musicale progettata da Red Canzian, che diventerà un doppio album.

Lo spettacolo è tratto dal best seller di Matteo Strukul, “Casanova – La sonata dei cuori infranti”, romanzo di ambientazione storica che ha ispirato l’ex Pooh a comporre oltre 2 ore di musica per 35 brani inediti, dei quali 29 cantati e 6 esclusivamente musicali, che saranno inclusi nel disco in uscita in concomitanza con il debutto a teatro dell’opera.

L’artwork di “Casanova Opera Pop” è stato realizzato da Milo Manara, abbozzato davanti allo sguardo di Red Canzian e completato solo pochi giorni fa, in cui i tratti tipici dei suoi personaggi si fondono con quelli dei protagonisti scelti per interpretare sul palcoscenico Giacomo Casanova (Gian Marco Schiaretti) e la sua giovane innamorata Francesca Erizzo (Angelica Cinquantini). Con quest’opera realizzata per il progetto di Canzian, il maestro italiano del fumetto è tornato dopo quasi quarant’anni a dedicare la propria arte al personaggio per il quale aveva collaborato con Federico Fellini.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/XlNBpp0mwWl6kwI55fSZuCbxLpU=/700x0/smart/https%3A%2F%2Frockol-img.s3.amazonaws.com%2520https%3A%2F%2Frockol-img.s3.amazonaws.com%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fcop-art-bn2-low.jpg

A proposito delle difficoltà incontrate a causa della pandemia e sul debutto dello spettacolo, ambientato a Venezia che racconta Casanova in un’età intorno ai 35 anni, Red Canzian ha detto: “Sono stati due anni molto lunghi e difficili per chi come noi vive delle emozioni procurate dalla musica dal vivo, del salire sul palco per farsi abbracciare dal calore del pubblico”. Ha aggiunto: “Difficili dal punto di vista emotivo e dal punto di vista pratico, per tanti professionisti e collaboratori con i quali eravamo abituati a condividere non solo la passione e il successo ma anche le economie del nostro lavoro. Per questo, quando tutto si è fermato, dopo un primo periodo di incertezza dovuta alla situazione sanitaria e alla necessaria attesa, ho voluto fortissimamente partire con la pre-produzione e la messa a punto di questo progetto su Casanova e sulla Città di Venezia che cullavo da anni, senza aspettare di sapere quando i luoghi della musica avrebbero finalmente riaperto e ci avrebbero permesso di metterlo in scena di fronte al pubblico. E la scommessa è vinta: alla riapertura attuale ci facciamo trovare pronti con uno spettacolo che non temo definire maestoso, una produzione tutta italiana, alla quale negli ultimi 20 mesi ha lavorato a pieno regime e con un entusiasmo commovente un team di oltre 50 persone, eccellenze e professionalità altrimenti costrette come tanti del nostro settore a un riposo forzato e doloroso”.

“Casanova Opera Pop”, per la regia di Emanuele Gamba e con le coreografie di Martina Nadalini e Roberto Carrozzino, dopo la Prima sarà in scena a Venezia anche il 22 e 23 gennaio, poi al Teatro Creberg di Bergamo il 28 e 29 gennaio, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine a Udine dall’1 al 3 febbraio, al Teatro degli Arcimboldi di Milano dal 9 al 20 febbraio, al Teatro Comunale Mario del Monaco di Treviso nella settimana dal 22 al 25 febbraio e al Teatro Alfieri di Torino dall’8 al 13 marzo.

Mi ha sempre affascinato la figura di Casanova”, aveva raccontato Red Canzian a presentazione dello spettacolo: “una personalità molto più complessa di quella del seduttore libertino impenitente raffigurato nell’iconografia comune, in realtà poeta, alchimista, libertario, diplomatico e “occhi” della Repubblica di Venezia ai tempi della Serenissima. Una figura chiave per la Venezia del ‘700, che nel romanzo di Strukul – e così nella mia Opera Pop – è raccontato in un’età attorno ai 35 anni, un periodo intenso della sua vita, che lo vede coinvolto in intrighi politici, incarcerato ai Piombi, agente segreto per la sua città e finalmente innamorato, disposto ad affrontare pericoli, sfide, duelli, prove di coraggio, fughe dal carcere e avventure incredibili. Nello spettacolo troverete tutto questo, insieme alla passione, all’amicizia e a tutte le emozioni che solo una città come Venezia può amplificare”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.