Rockol Awards 2021 - Vota!

Las Vegas, arrestato Flavor Flav dei Public Enemy

Il leggendario hype man è accusato di violenza domestica
Las Vegas, arrestato Flavor Flav dei Public Enemy

Flavor Flav (nella foto, a destra), colonna della old school americana con i Public Enemy diventato a partire da metà anni Duemila anche un personaggio televisivo piuttosto noto negli Stati Uniti, è stato tratto in arresto dalla polizia di Henderson, sobborgo situato nel quadrante sud-orientale della città metropolitana di Las Vegas: lo riferisce TMZ, precisando come la vicenda - emersa solo oggi - si sia verificata in realtà lo scorso 5 ottobre.

Secondo la ricostruzione della testata americana, gli agenti avrebbero preso in custodia l’artista dopo una chiamata per violenza domestica: William Jonathan Drayton Jr. - questo il nome all’anagrafe del rapper - avrebbe aggredito una persona (la cui identità è stata protetta dagli inquirenti), gettandola violentemente a terra e impossessandosi del suo telefono.

L’artista, al momento, non ha commentato la vicenda, lasciando al suo legale, David Chesnoff, il compito di affidare alla stampa una breve dichiarazione: “Nei casi di presunta violenza domestica ci sono sempre due versione della vicenda: la nostra la riferiremo in tribunale, non ai giornali”.

Flav, che risiede nella Mecca dell’azzardo a stelle e strisce dalla prima metà dello scorso decennio, fu arrestato nel 2012, sempre a Las Vegas, per aver minacciato con un coltello Elizabeth Trujillo, la sua compagna di allora, e suo figlio Gibran: sempre a Las Vegas, ma nel 2015, il rapper fu arrestato per eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza. Dopo un percorso di disintossicazione dall’alcol, Flav festeggerà tra pochi giorni un anno di completa sobrietà.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.